rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Virtus sulle ali dell'entusiasmo. Fresco: «Siamo in fiducia, con l'AlbinoLeffe proveremo a sfruttare il momento positivo»

Il presidente allenatore rossoblù, felice delle ultime vittorie, mette in guardia i suoi: «In queste condizioni le cose riescono meglio, tutto sembra più facile. Ma guai a cullarsi sugli allori o pensare di essere invincibili. Ogni partita fa storia a sè»

La Virtus Verona viaggia sulle ali dell'entusiasmo.

Ad Alessandria, sul campo della Juventus Under 23, è arrivata la seconda vittoria consecutiva che ha consolidato i rossoblù di Borgo Venezia in zona play off. Contro l'AlbinoLeffe, davanti alle telecamere di RaiSport, sarà l'occasione per allungare la striscia positiva di risultati.

Così il presidente allenatore Luigi Fresco alla vigilia dell'anticipo, in programma domani, sabato 4 dicembre, alle ore 15 allo stadio Gavagnin-Nocini:

«Proveremo a vincere puntando sull'entusiasmo. Siamo in fiducia, in queste condizioni le cose riescono meglio, tutto sembra più facile. Ma guai a cullarsi sugli allori o pensare di essere invincibili. Ogni partita fa storia a sè. Affronteremo un'ottima squadra, servirà la miglior Virtus per strappare un risultato positivo. Inutile porci obiettivi in questo momento, dobbiamo fare più punti possibili sfruttando l'onda lunga dell'entusiasmo, senza mai perdere di vista l'obiettivo primario della salvezza. Formazione? Il 3-5-2 ci sta dando garanzie e soddisfazioni, ma si può cambiare qualcosa. L'obiettivo è mettere i ragazzi nelle migliori condizioni, solo così potranno rendere al meglio. Abbiamo tanta qualità, ma si gioca in undici. Mi aspetto tanto anche da chi subentra dalla panchina».

Per quanto riguarda gli infortunati, confermate le assenze di Zarpellon, Acampora e De Rigo. Ristabiliti invece Munaretti e Bragantini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus sulle ali dell'entusiasmo. Fresco: «Siamo in fiducia, con l'AlbinoLeffe proveremo a sfruttare il momento positivo»

VeronaSera è in caricamento