rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Verona, Lazovic assicura: «Noi ancora più forti dell'anno scorso. I tifosi allo stadio sono la cosa più bella del calcio»

L'esterno gialloblù: «L'obiettivo è la salvezza e cercheremo di conquistarla il prima possibile. Juric? Due belle stagioni, ma ora si guarda avanti. Tudor? Ogni tecnico ha le proprie idee e le sue stanno già funzionando»

«Siamo tornati in carreggiata, dobbiamo continuare su questa strada e giocare partita per partita. Il nostro obiettivo rimane sempre la salvezza e faremo di tutto per conquistarla il prima possibile. Speriamo di ripetere le due belle stagioni precedenti. Si può, anche a Verona c'è un bel gruppo».

Così Darko Lazovic, esterno dell'Hellas, nell'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport.

«Se siamo più forti dell'anno scorso? Sì, perché sono rimasti quasi tutti i giocatori. Certo, le partenze di Dimarco e Zaccagni sono pesanti, elementi importanti per noi. Ma sono arrivati giocatori altrettanto forti come Caprari e Simeone. In più è rinato anche Kalinic. Dopo Juric e Di Francesco, l'arrivo di Tudor? Juric l'ho avuto anche a Genova e sia io che lui abbiamo dato molto di più all'Hellas che in rossoblù. Con lui sono state due stagioni bellissime, ma ora guardiamo al presente con ottimismo. Ogni tecnico ha le sue idee e mi sembra che stiano già funzionando. Io un leader? Sì, per anzianità. Abbiamo due capitani (Veloso e Faraoni, ndr) ed un gruppo solido, concentrato sullo stesso obiettivo. Noi dobbiamo solo pensare alla salvezza ed una volta conquistata, possiamo pensare ad altro. Quest'anno c'è più equilibrio e con il pubblico sarà diverso. E per fortuna, perché la gente allo stadio è la cosa più bella che c'è nel calcio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, Lazovic assicura: «Noi ancora più forti dell'anno scorso. I tifosi allo stadio sono la cosa più bella del calcio»

VeronaSera è in caricamento