rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Calcio

Verona-Lazio, il protagonista Simeone: «Vedere la squadra lottare mi dà carica. Poker? Avevo sognato di fare due o tre gol»

L'attaccante argentino, uomo partita indiscusso al Bentegodi: «Ho preparato questa partita come sempre, per me sono tutte importanti. Caprari? Bravissimo ragazzo, mi trovo davvero bene con lui»

L'Hellas Verona affonda la Lazio con un poker, e i quattro gol li segna tutti Giovanni Simeone.

Al Bentegodi è la giornata dell'attaccante argentino, intervistato a fine partita da DAZN dopo una prestazione da 10 in pagella:

«Sto bene, lottiamo tutti e questo mi dà carica, mi fornisce energia vedere i miei compagni che si gettano a terra anche sul 3 a 1. Personalmente è molto emozionante. Stamattina guardavo la Lazio e avevo sognato di fare 2 o 3 gol. Oggi sono contento perché ce l'ho fatta. Ho preparato questa partita come sempre. Sono molto curioso, voglio conoscermi e per questo faccio meditazione. Stamattina ero nervoso, ho lavorato questa emozione ed è andata bene. Caprari? Bravissimo ragazzo, non mi sono mai trovato così bene e così velocemente con un giocatore. Lazio? Per me tutte le partite sono importanti. Ovviamente ho molto rispetto per la Lazio perché ce l'ho nel cuore, ma sono un giocatore e devo fare il mio mestiere. Io lavoro tutti i giorni per farlo sempre. Ora mi voglio godere il momento».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona-Lazio, il protagonista Simeone: «Vedere la squadra lottare mi dà carica. Poker? Avevo sognato di fare due o tre gol»

VeronaSera è in caricamento