rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Serie D, problemi di Covid: rinviata San Martino Speme-Este, Cjarlins Muzane-Caldiero a porte chiuse

Il massimo campionato dilettantistico riparte, ma non senza difficoltà: la squadra del neo tecnico Colantoni, su decisione del Dipartimento Interregionale, non scenderà in campo a causa dell'attuale situazione sanitaria legata alla diffusione del virus. Per i gialloverdi, invece, incontro senza pubblico nella trasferta al "Della Ricca"

Seppur ancora condizionato dall'emergenza Covid, riparte il campionato di Serie D.

Delle quattro formazioni veronesi partecipanti alla competizione, al momento solamente Sona e Ambrosiana scenderanno in campo senza nessuna limitazione. Per quanto riguarda le altre due, invece, sono stati adottati dei provvedimenti legati al coronavirus.

Partiamo dal Caldiero, impegnato nella trasferta sul campo del Cjarlins Muzane. La gara allo stadio "Della Ricca", valida per l'ultima giornata del girone d'andata, si disputerà senza pubblico. Il motivo nasce dall'ordinanza firmata dal sindaco di Carlino, Loris Bazzo, che prevede il divieto di assembramenti e organizzazione di eventi aperti al pubblico fino al 31 gennaio.

Non giocherà proprio il San Martino Speme, il cui match casalingo contro l'Este è stato ufficialmente rinviato a data di destinarsi. L'incontro, valevole anch'esso per la 17^ giornata del girone C di Serie D, si sarebbe dovuto disputare domenica 23 gennaio al Comunale Borgo Vittoria. Il Dipartimento Interregionale, tuttavia, ha comunicato con anticipo la decisione di posporre la partita a causa dell'attuale situazione sanitaria associata alla diffusione del contagio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, problemi di Covid: rinviata San Martino Speme-Este, Cjarlins Muzane-Caldiero a porte chiuse

VeronaSera è in caricamento