Lunedì, 20 Settembre 2021
Calcio

Serie C, il Legnago cade con la capolista Padova. Per i biancazzurri «un'altra giornata storta»

La squadra di mister Colella incappa nel secondo ko consecutivo. Preoccupato l'allenatore: «Crolliamo improvvisamente subendo gol banali»

Juanito Gomez in azione con la maglia del Legnago (foto Facebook FC Legnago Salus)

Il Legnago Salus attraversa un momento di difficoltà.

Mister Colella, in sala stampa dopo il match perso 4 a 0 contro il Padova, ha ammesso la sua preoccupazione, mettendoci la faccia.

Come riportato sul sito ufficiale del Club biancazzurro, fino al gol avversario in campo si è visto più il Legnago, che infatti ha sfiorato un gol da cineteca dopo appena due minuti con Giacobbe. Al 19' del primo tempo è però Kirwan a trovare il pertugio giusto, con un mancino che non lascia scampo a Corvi, siglando l'1 a 0 parziale della prima metà di gara.

Il primo quarto d’ora della ripresa non regala particolari emozioni, e comunque è di nuovo il Legnago a provarci per primo e, tra il 18′ e il 20′ ha ben tre occasioni più o meno pericolose, con Juanito Gomez, Rossi e Sgarbi, senza riuscire a trovare la via del gol. Il pari che, nonostante gli sforzi, non arriva, e il Padova è forte e cinico abbastanza da approfittarne: al 23′ raddoppia con Della Latta, e chiude il match poi con Nicastro, a segno con una doppietta.

Così il tecnico Colella nel post partita: «Dovrei fare gli stessi discorsi che ho fatto dopo la partita di Lecco, e mi sentirei un po’ in difficoltà. Abbiamo tenuto il campo bene per un po’, siamo in partita, al di là che siamo 1-0 per noi o 1-0 per loro, e poi improvvisamente si crolla e si prendono dei gol molto banali. Quindi, questa secondo me è una cosa molto seria. Molto seria perché, una volta ne prende atto stai attento, la seconda volta…a casa mia dicono che due indizi fanno una prova. Quando continui a cambiare, e hai sempre la sensazione di rincorrere, c’è qualcosa che non quadra».

IL TABELLINO
Legnago Salus (4-3-1-2): Corvi; Antonelli, Gasparetto (33′ pt Bondioli), Ambrosini, Rossi; Salvi, Yabre, Laurenti (22′ st Calamai); Giacobbe (22′ st Lazarevic), Contini (13′ Juanito); Buric (13′ st Sgarbi). A disp.: Gasparini, Enzo, Milani, Muteba, Pitzalis, Zanetti, Olivieri. All. Colella

Padova (4-3-3): Vannucchi; Kirwan, Valentini, Monaco, Curcio (35′ st Gasbarro); Hraiech, Busellato (22′ st Pelagatti), Della Latta; Chiricò (9′ st Jelenic), Ceravolo (35′ st Terrani), Biasci (9′ st Nicastro). A disp.: Donnarumma, Fortin, Germano, Andelkovic, Settembrini, Bifulco. All. Pavanel

Arbitro: sig. Scatena (sez. Avezzano)

Reti: 19′ pt Kirwan; 23′ st Della Latta (P), 28′ e 45′ st Nicastro (P)

Ammoniti: Yabre (LS), Giacobbe (LS), Ambrosini (LS), Busellato (LS)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, il Legnago cade con la capolista Padova. Per i biancazzurri «un'altra giornata storta»

VeronaSera è in caricamento