Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Salernitana-Verona, il doppio ex Vitale: «Punti in palio pesanti, ma vedo favorito l'Hellas. Sarà un crocevia importante»

Il difensore, svincolato dopo l'esperienza di Frosinone, lascia poche speranze di salvezza ai granata: «Empoli avanti, Spezia e Venezia sullo stesso piano. Ribery? Gran colpo, ma avrebbe bisogno di qualcuno di livello»

Luigi Vitale, doppio ex di Hellas e Salernitana, ha parlato ai microfoni di Salernitana News in vista del match in programma domani, mercoledì 22 settembre, allo stadio Arechi.

Queste le parole del difensore di Ternana e Napoli, tra le altre, attualmente svincolato dopo l'esperienza della scorsa stagione a Frosinone:

«Mercoledì i punti peseranno per entrambe, un po' di più per la Salernitana. La squadra si sta formando e ha bisogno di dare una svolta, le partite passano e i punti da fare sono sempre meno. Sarà un crocevia importante. Il Verona è certamente più avanti, la vittoria con la Roma ha dato tanto entusiasmo e coraggio. Di Francesco non è stato fortunato, ora c'è Tudor che assomiglia un po' a Juric.

Onestamente vedo la Salernitana più indietro rispetto alle altre squadre che si giocano la salvezza. A mio parere l’Empoli è la principale favorita, Spezia e Venezia sono sullo stesso piano dei granata. Ribéry è un grande colpo, parliamo di un fenomeno dentro e fuori dal campo, ma ha bisogno di compagni di livello.

Tra le varie maglie che ho indossato, quelle di Salernitana e Verona sono le più importanti in B. In gialloblu ricordo ovviamente la Serie A raggiunta ai playoff. A Salerno sono stato da Dio, ogni giorno, anche quello più brutto, è un ricordo indelebile e sono orgoglioso di aver vestito la maglia della Salernitana».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana-Verona, il doppio ex Vitale: «Punti in palio pesanti, ma vedo favorito l'Hellas. Sarà un crocevia importante»

VeronaSera è in caricamento