rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Pescantina Settimo, il presidente Alfuso annuncia una ripresa dell'attività graduale e scaglionata

Il patron della società rossoblù di Eccellenza: «Avevamo dato come data di inizio lunedi 17 gennaio, ma il continuo aumento dei casi ci ha costretti a rivedere i programmi. Priorità a Prima Squadra e campionati Regionali»

Il Pescantina Settimo, per far fronte al vertiginoso aumento dei contagi, riprenderà l'attività sportiva in modo graduale e scaglionato

Questa la decisione del presidente Lucio Alfuso, che ha annunciato attraverso un lungo comunicato la decisione di procedere in questa direzione. La volontà è quella, evidentemente, di cercare di salvaguardare al massimo i propri tesserati nella difficile situazione odierna causata dal Covid-19. Si darà priorità alle formazioni i cui campionati che ripartiranno prima, ovvero Prima Squadra e giovanili Regionali, per poi procedere con le altre di competizioni Provinciali e Scuola Calcio, attualmente in circostanze più incerte.

Di seguito il contenuto completo del post apparso sulla pagina Facebook ufficiale della società rossoblù di Eccellenza:

«È con speranza ma con allo stesso modo una certa delusione accompagnata da rammarico che in qualità di Presidente devo comunicare quanto segue: fino a ieri, avevamo programmato la ripartenza in maniera totale dell'attività della nostra Società Sportiva, dando come data di inizio: lunedi 17 Gennaio.  Purtroppo il continuo aumento di casi positivi e l'imminente passaggio in zona arancio del Veneto, ci ha costretti a rivedere tutti i nostri programmi, creando non poche difficoltà a tutto il sistema, dai nostri Direttori Sportivi, ai nostri allenatori, passando per i nostri ragazzi fino ai genitori, parte attiva del nostro progetto.
Purtroppo, malgrado per alcuni di noi, questa decisione possa sembrare troppo restrittiva o addirittura esagerata, dopo attenta riflessione, comunico che la ripresa avverrà in maniera graduale e scaglionata, dando priorità alla Comunicazione del Comitato Regionale Veneto, che ad oggi ha predisposto la ripresa dei campionati Regionali e di Categoria di Prima Squadra per sabato 29 e domenica 30 gennaio 2022. Quindi cercheremo di dare la possibilità a questi atleti di allenarsi per almeno 15 giorni prima della ripresa. Per quanto riguarda le squadre iscritte a campionati provinciali, dato che al momento il Comitato Provinciale di Verona (Figc) non si è ancora espresso circa la data di ripartenza, terremo valide le prime indicazioni che prevedono una ripartenza dei campionati verso metà febbraio e di conseguenza l'attività provinciale riprenderà verosimilmente lunedi 31 gennaio. 
Infine ma sicuramente argomento più delicato e più importante, l'attività della nostra Scuola Calcio: al momento, malgrado gli sforzi e l’impegno profuso dal Responsabile della Scuola Calcio, Cristian Lugoboni, la struttura dell'Impianto Sportivo comunale non ci permette contenimenti in maniera sicura e protetta di atleti "NON vaccinati in quanto U12". Inoltre, il programma di Scuola Calcio e un percorso articolato e complesso che NON permette amputazioni su orari e su eventi. Non sarebbe stato possobile e corretto ripartire adesso, facendo tagli su orari e su percorsi, sia per la nostra coscienza di Scuola Calcio, sia nei confronti di Allenatori e Genitori che seguono i più piccoli passo dopo passo. Il programma di Scuola Calcio riprenderà in maniera competa anch’esso il 31 gennaio, e proseguirà anche dopo il mese di aprile e maggio, in maniera da recuperare il tempo di sosta ed andare a completare tutto il percorso. 
Con l'augurio che questa mia comunicazione sia seguita presto da una di avvenuta ripresa a pieno ritmo, auguro un buon week end a tutti voi. 
Lucio Alfuso - Presidente»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescantina Settimo, il presidente Alfuso annuncia una ripresa dell'attività graduale e scaglionata

VeronaSera è in caricamento