rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Pareggio Hellas a Firenze, Tudor: «Punto meritato, potevamo fare più gol nel primo tempo»

L'analisi del tecnico gialloblù al termine della sfida giocata al Franchi contro i viola: «Grandissima partita, una delle migliori della stagione. Soddisfatto della prova della squadra e della bella gara»

Partita intensa quella giocata tra Fiorentina e Verona al Franchi, disputa che si è conclusa con un pareggio che non ha dato la gioia della vittoria a nessuna delle due squadre.

Entrambe, forse, si sarebbero aspettate di prevalere sull'altra: l'Hellas ha dominato la scena nel corso del primo tempo, frazione di gioco nella quale ha avuto la possibilità di segnare e allungare il punteggio, senza però riuscirci. Nella ripresa, però, i viola hanno saputo annullare le offensive gialloblù e rendersi spesso pericolosi dalle parti di Montipò.

La doccia fredda per la squadra di Tudor arriva dopo nemmeno dieci minuti, quando sulla carambola scaturita dal tiro di Ikone, Piatek finalizza con una giocata da attaccante vero la girata al volo. Al 20', però, gli scaligeri trovano la via del pari: Lasagna viene abbattuto in area di rigore da Milenkovic, in ritardo nel rilancio. Caprari, dagli undici metri, spara centrale e realizza così la rete che vale la doppia cifra di gol in campionato. Lo stesso Lasagna, poi, ha la chance più ghiotta per il raddoppio, ma Terracciano gli nega il sorpasso. Nella ripresa la retroguardia ospite soffre gli attacchi degli undici di Italiano, in particolar modo di Torreira, che non vengono tuttavia capitalizzate. Alla fine è un punto a testa che smorza leggermente le ambizioni europee delle due piazze.

Di seguito le principali dichiarazioni del tecnico croato al termine dell'incontro, rilasciate a DAZN e riportate sul sito ufficiale del Club gialloblù:

«La mia valutazione del match? Penso che i ragazzi questo pomeriggio abbiano disputato una grandissima gara, una delle migliori della stagione. Nel primo tempo avremmo potuto fare più gol, abbiamo avuto molte chance per segnare, mentre nella ripresa ci è mancato in più occasioni l'ultimo passaggio per riuscire a finalizzare. In ogni caso sono soddisfatto della prova della squadra e della bella gara fatta: è senza dubbio un buon punto che abbiamo meritato. Sfidavamo una squadra forte come la Fiorentina, che - soprattutto sul suo campo - mette in grande difficoltà tutti, anche avversari più blasonati di noi. Sono contento di come abbiamo giocato contro un avversario così forte.

La prestazione di Lasagna? Kevin ha fatto una grande gara: si è mosso bene senza palla, ci ha dato profondità e velocità con i suoi scatti per tutti i minuti in cui è stato impiegato. L'ho sostituito con Bessa solo per dare una mano a Caprari in marcatura su Torreira, ma sono soddisfatto della sua prestazione, come di quella di tutta la squadra. È stato un cambio tattico».

Con il gol realizzato su calcio di rigore, Gianluca Caprari ha raggiunto la doppia cifra di reti in campionato, così come i "colleghi" di reparto Simeone e Barak. Queste le parole del trequartista romano, anch'esse riportate sul sito ufficiale del Club scaligero:

«Quanto desideravi arrivare in doppia cifra? Sono contento, quest'anno volevo fortemente fare bene e devo continuare così, anche nelle 10 partite che ci restano da giocare.

Che gara è stata quella di oggi? Abbiamo giocato un bel primo tempo, dove potevamo segnare anche due o tre gol. Nella ripresa invece è uscita la Fiorentina, ma siamo stati bravi a saper soffrire.

Un Hellas che sta crescendo anche nella gestione dei momenti della gara… Sì, abbiamo dimostrato maturità difendendo tutti quanti quando serviva. Non era facile, perché abbiamo giocato in trasferta contro un’ottima squadra.

C'è stata trattativa tra te e Simeone per battere il rigore? No, non c'è problema. Solitamente prima c'è Barak, poi io e quindi Simeone. Ma ripeto, chi vuole tirare tira.

Col Napoli sarà un'altra bella sfida… Sì, il Napoli lotta per lo Scudetto, ma noi giocheremo in casa, ci teniamo a fare bene e vedere dove possiamo arrivare in queste ultime dieci gare».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pareggio Hellas a Firenze, Tudor: «Punto meritato, potevamo fare più gol nel primo tempo»

VeronaSera è in caricamento