rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Calcio

Legnago, inizio gara da incubo: al Südtirol bastano nove minuti per il raddoppio decisivo

I biancazzurri si svegliano tardi, concedendo agli avversari altoatesini troppe libertà in avvio. Il bis firmato da Voltan e Tait mette subito la gara in salita, non lasciando scampo alla squadra di mister Serena

Alla capolista Südtirol bastano due gol nei primi nove minuti per avere la meglio sul Legnago.

Nonostante le seguenti occasioni da rete accumulate dai biancazzurri, gli altoatesini sono stati cinici nello sfruttare al meglio le disattenzioni iniziali degli ospiti per archiviare immediatamente la pratica e conquistare altri tre punti importanti per la vetta della classifica. 

Pronti via e Voltan, dopo nemmeno due minuti di gioco, pennella un destro a giro imprendibile dalla zona di sinistra. l padroni di casa passano così in vantaggio, ma non è finita qui, perché sette minuti più tardi si ripetono. Cross sempre dalla fascia sinistra, e Tait a centro area insacca di testa il raddoppio. Da questo momento inizia un'altra partita, con il Legnago che cresce fino a prendere la superiorità del gioco e il controllo del campo, purtroppo senza riuscire a riaprire la gara. Al 12′ Juanito Gomez viene placcato in area di rigore, ma per l'arbitro è tutto regolare. Ci provano poi Buric, Giacobbe e Ricciardi: nessun tentativo va a buon fine. La ripresa parte un po' sottotono, poi il Legnago torna in cattedra con le conclusioni vane di Sgarbi, Buric, Paulinho e Gasparetto. Il Legnago continua ad attaccare, ma il tempo a disposizione si fa sempre meno, e così pure le energie. Il punteggio non cambia, finisce 2 a 0 per il Südtirol.

Di seguito il tabellino dettagliato e gli highlights dell'incontro:

SÜDTIROL - LEGNAGO SALUS 2-0 (2-0)

Reti: 2′ pt Voltan (S), 9′ pt Tait (S)

Südtirol (4-3-2-1): Poluzzi; De Col, Zaro, Curto, Davi; Tait, Fink (17′ st Eklu), Beccaro (22′ st Broh); Galuppini (38′ st Casiraghi), Voltan (17′ st) Rover); Candellone (22′ st Odogwu).
A disp.: Meli, Theiner, Fabbri, Vinetot, Gatto, Heinz, Mayr. All. Ivan Javorcic

Legnago Salus (4-3-3): Enzo; Maggioni, Gasparetto, Bondioli, Ricciardi (39′ st Bruno); Antonelli (1′ st Lollo), Yabre, Giacobbe (17′ st Paulinho); Lazarevic (1′ st Sgarbi), Juanito (35′ st Zanetti), Buric.
A disp.: Corvi, Gasparini, Rossi, Pellizzari, Stefanelli, Bruno, Salvi, Olivieri. All. Michele Serena

Arbitro: sig. Scarpa (sez. di Collegno)

Ammoniti: Gasparetto (LS), Galuppini (S), Bondioli (LS), Zaro (S)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnago, inizio gara da incubo: al Südtirol bastano nove minuti per il raddoppio decisivo

VeronaSera è in caricamento