rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Il Legnago ci crede fino all'ultimo: punto di carattere strappato al quotato Renate

I biancazzurri vanno sotto sul gol ospite di Maestrello, viziato da un possibile fallo in precedenza su Juanito Gomez. La squadra di Serena (espulso per proteste) non si scompone, riversandosi in attacco fino allo scadere: è lì che nasce il calcio di rigore fischiato su Zanetti e trasformato con freddezza da Giacobbe

Pareggio di carattere per il Legnago, che in situazione di emergenza strappa un punto prezioso contro un avversario da piani alti della classifica.

Di fronte al Renate, i biancazzurri forniscono una prestazione di spessore e intelligenza, con i giocatori di casa bravi a non farsi prendere dal nervosismo dopo il contestato vantaggio ospite. 

Il primo tempo resta bloccato, con l'occasione più evidente giunta al 19' per le "Pantere", quando Corvi sventa una conclusione ravvicinata e successivamente Sini, sugli sviluppi dell'azione, centra clamorosamente la traversa. Nella ripresa, il Renate passa avanti dopo sei minuti: Juanito Gomez, in salto per colpire il pallone di testa, riceve un colpo sulla schiena e viene sbilanciato da un avversario, rimanendo a terra per il contatto subito. L'arbitro non fischia, i lombardi proseguono l'azione e trovano l'1 a 0 con Maestrello. Vibranti le proteste della panchina veronese, con annessa espulsione di mister Serena. Prova a riaprire la disputa il capitano Bondioli, che si rende pericoloso in due circostanze, la seconda delle quali epiloga sul palo. La svolta arriva sul finale: il neo entrato Zanetti scatta sulla destra, si incunea in area e viene steso. Il signor Canci assegna il rigore (il primo stagionale), battuto qualche minuto dopo per le reiterate proteste degli avversari. Giacobbe non si lascia distrarre, siglando con freddezza dal dischetto l'1 a 1 su cui si chiude il match.

Di seguito il tabellino dettagliato dell'incontro:

LEGNAGO SALUS - RENATE 1-1 (0-0)

Reti: 6′ st Maestrello (R), 43′ st Giacobbe su rig. (LS)

Legnago Salus (4-3-1-2): Corvi; Ricciardi, Gasparetto, Bondioli, Rossi; Antonelli (1′ st Giacobbe), Yabre, Paulinho (44′ st Stefanelli); Lollo; Juanito (32′ st Zanetti), Lazarevic (16′ pt Pitzalis). A disp.: Enzo, Rossini, Stefanelli, Meneghetti, Bruno, Casarotti. All. Michele Serena

Renate (3-5-2): Pizzignacco; Anghileri, Silva, Sini; Spaltro (1′ st Chakir), Baldassin, Ranieri (23′ st Marano), G. Esposito, Cicconi (23′ st A. Esposito); Piscopo (34′ st Tedeschi), Maistrello. A disp.: Albertoni, Cugola, Morachioli, Merletti, Gavioli. All. Roberto Cevoli

Arbitro: sig. Canci (sez. di Carrara)

Ammoniti: Spaltro (R), Ranieri (R), Tedeschi (R). Espulsi: 6′ st Serena (all. Legnago Salus) per proteste

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Legnago ci crede fino all'ultimo: punto di carattere strappato al quotato Renate

VeronaSera è in caricamento