rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Calcio

Legnago, troppo poco per fare male alla Pro Sesto: occasione sprecata contro una rivale diretta

I biancazzurri non riescono a imporsi in una gara da vincere per provare a risollevarsi da un momento difficile. Allo stadio Sandrini finisce in parità, ma la squadra di mister Colella rivendica un calcio di rigore non assegnato

Il Legnago ottiene un punto, ma delude le aspettative.

Contro la rivale diretta Pro Sesto l'obiettivo era la vittoria, con un successo che avrebbe aiutato la squadra di Colella a riscattarsi da un momento difficile. 

Come riportato sul sito ufficiale del Club biancazzurro, c'è rammarico anche per un calcio di rigore non assegnato. L'episodio è avvenuto all'incirca alla metà del primo tempo, ovvero al 23', quando Sgarbi è stato atterrato in area da un avversario dopo uno sprint in velocità. Al 31' arriva invece la prima vera occasione per gli ospiti, con conclusione ravvicinata di Ghezzi respinta da Enzo. Il Legnago passa in vantaggio al 43': rimessa laterale con palla a Sgarbi, che si invola sulla fascia sinistra e mette in mezzo per Juanito Gomez, che può comodamente appoggiare in porta il gol dell'1 a 0 con cui si conclude la prima frazione di gioco. Nella ripresa è la Pro Sesto a rendersi pericolosa per prima. Al 16' Enzo non può nulla sulla disattenzione difensiva che regala a Capogna la rete del pari. In pieno recupero, il neo entrato Yabre va alla conclusione, il portiere avversario para senza trattenere, ma nessuno ha il guizzo giusto per gettarsi sul pallone, e così la gara si chiude sull'1 a 1.

Di seguito il tabellino dettagliato dell'incontro:

LEGNAGO SALUS - PRO SESTO 1-1 (1-0)

Reti: 43′ pt Juanito (LS); 16′ st Capogna (PS)

Legnago Salus (4-3-2-1): Enzo; Ricciardi (29′ st Zanetti), Gasparetto, Stefanelli, Pitzalis; Giacobbe, Salvi, Antonelli (37′ st Yabre); Sgarbi (29′ st Contini), Buric; Juanito. A disp.: Covi, Gasparini, Rossi, Ambrosini, Bondioli, Milani, Muteba, Olivieri. All. Giovanni Colella

Pro Sesto (4-2-3-1): Del Frate; C. Maldini, Caverzasi, Pecorini, Mazzarani (29′ st Della Giovanna); Gattoni (10′ st Buongiorno), Brentan; Ghezzi, Marchesi, Scapuzzi; Capogna. A disp.: Bagheria, Serra, Capelli, Gualdi, Grandi, Marzupio, Lucarelli, Motta, Cerretelli, Ferrero. All. Simone Banchieri

Arbitro: sig. Diop (sez. di Treviglio)

Ammoniti: Stefanelli (LS), Sgarbi (LS), Salvi (LS), Pitzalis (LS)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnago, troppo poco per fare male alla Pro Sesto: occasione sprecata contro una rivale diretta

VeronaSera è in caricamento