rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Blackout Legnago: a Meda poker del Renate e biancazzurri travolti in sette minuti

Domenica da dimenticare per la squadra di mister Colella, che va sotto di tre gol nella prima frazione di gara, per poi capitolare con un'altra rete incassata nella ripresa. Lombardi bravi nel far valere al meglio le proprie doti, ma l'atteggiamento della formazione veronese è apparso troppo arrendevole

Il Legnago paga sette minuti di blackout, tornando a casa con zero punti.

Finisce 4 a 0 la trasferta di Meda contro il Renate, nonostante l'accenno di reazione dei biancazzurri nella ripresa. Costa caro l'ultimo quarto d'ora della prima frazione, frangente che basta per far passare in svantaggio tre volte la squadra di Colella.

Come riportato sul sito ufficiale del Club, la partenza del Legnago è buona. Al 12′ l'occasione più clamorosa: transizione di Antonelli che imbecca bene Buric, il croato brucia il suo marcatore e tira a tu per tu con il portiere, trovando però prontissimo l'estremo difensore avversario. Al 32' la svolta: Silva si infila in area, è quasi sulla linea di fondo, Gasparini prova l'intervento ma prende la gamba dell’avversario ed è calcio di rigore, che il capocannoniere Galuppini trasforma con freddezza. Poco dopo la realizzazione del penalty, da calcio d'angolo, ecco l'inzuccata di Chakir, per il classico gol dell'ex. Al 41′ Maistrello insacca poi la rete del clamoroso 3 a 0, parziale con cui si va negli spogliatoi. Il rapido tris ha effetti ripercussioni sulla squadra veronese, che torna in campo mogia e, all’8', Celeghin raccoglie agevolmente un pallone da destra e calcia in porta per il 4 a 0.

Di seguito il tabellino dettagliato e gli highlights dell'incontro:

RENATE - LEGNAGO SALUS 4-0 (3-0)

Reti: 34′ pt Galuppini (R) rig., 37′ pt Chakir (R), 41′ pt Maistrello (R); 8′ st Celeghin (R)

Renate (4-3-1-2): Drago; Anghileri, Silva, Possenti, Ermacora (30′ st Merletti); Baldassin, Ranieri (17′ st Esposito G.), Celeghin (17′ st Marano); Galuppini; Chakir (37′ st Sarli), Maistrello (17′ st Rossetti).
A disp.: Albertoni, Moleri, De Meo, Esposito A., Ferrini, Sala, Tedeschi. All. Roberto Cevoli.

Legnago Salus: (3-4-2-1): Gasparini; Bondioli, Milani (13′ st Calamai), Ambrosini; Ricciardi, Antonelli (21′ st Laurenti), Yabre, Pitzalis; Ciccone (13′ st Sgarbi), Lazarevic (13′ st Giacobbe); Buric (13′ st Juanito).
A disp.: Corvi, Enzo, Rossi, Stefanelli, Contini, Zanetti, Olivieri. All. Giovanni Colella.

Arbitro: sig. Crezzini (sez. di Siena)

Ammoniti: Bondioli (LS), Antonelli (LS), Ambrosini (LS), Milani (LS), Pitzalis (LS), Ermacora (R)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blackout Legnago: a Meda poker del Renate e biancazzurri travolti in sette minuti

VeronaSera è in caricamento