rotate-mobile
Calcio

Il Legnago non punge e crolla nella ripresa: alla fine la Feralpisalò rifila un tris pesante

I biancazzurri tengono testa ai bresciani per un'ora di gioco, poi naufragano nell'ultima mezz'ora: apre Balestrero, raddoppia Di Molfetta e mette in ghiaccio Guerra. Squadra di Serena sempre più giù

Passivo pesante, forse troppo, quello che la Feralpisalò ha inflitto al Legnago, dopo essersi imposta per 3 a 0 al "Sandrini".

Due terzi di partita comunque ben giocati dai biancazzurri, che sono crollati solamente solo dopo l'ora di gioco sotto i colpi dei "Leoni del Garda". Una gara, come riportato sul sito ufficiale del Club veronese, senza particolari emozioni fino al quarto d'ora. Enzo, impegnato da un tiro da fuori, devìa in angolo il primo squillo ospite. Al 19' il portiere è ancora chiamato a sventare uno spunto personale dell'ex Luppi. A metà tempo, Juanito gira di testa in tuffo un buon cross di Lollo, mandando però a lato. L'ultimo brivido della prima frazione arriva su un retropassaggio contestato: in un contrasto tra Luppi e Gasparetto, il pallone arriva all'indietro a Enzo che, convinto la palla sia stata toccata dall'attaccante avversario, la raccoglie con le mani. Il guardalinee segnala che la giocata è stata del difensore e volontaria, e alla Feralpisalò viene quindi accordato un calcio di punizione a due in area da cui, per fortuna degli uomini di Serena, non scaturisce nulla e si va quindi negli spogliatoi sullo 0 a 0. L'inizio della seconda metà è tutto di marca legnaghese, con la punizione di Buric, i due guizzi di Yabre e il tentativo dalla distanza di Antonelli. Poi cambia tutto: al 20' il colpo di testa di Balestrero porta in vantaggio la Feralpisalò che, un minuto più tardi, raddoppia con il destro a giro di Di Molfetta dopo una ripartenza perfetta. I biancazzurri, scossi, provano a reagire con Buric, Riccardi e Alberti, ma senza realizzare nulla di concreto. Nel finale, Guerra trova con un tocco morbido la rete che sigilla il match sullo 0 a 3.

Di seguito il tabellino dettagliato e gli highlights dell'incontro:

LEGNAGO - FERALPISALÒ 0-3 (0-0)

Reti: 20′ st Balestrero (F), 21′ st Di Molfetta (F), 44′ st Guerra (F)

Legnago Salus (4-3-1-2): Enzo; Ricciardi, Gasparetto (1′ st Stefanelli), Pellizzari, Rossi; Antonelli (28′ st Sgarbi), Yabre, Paulinho (17′ st Salvi); Lollo (36′ st Zanetti); Juanito (17′ st Alberti), Buric. A disp.: Corvi, Rossini, Bondioli, Lazarevic, Bruno, Contini, Maggioni. All. Michele Serena

Feralpisalò (4-3-1-2): De Lucia; Bergonzi, Bacchetti, Pisano, Girgi (15′ st Corrado); Castorani (1′ st Libera), Guidetti, Balestrero (38′ Farabegoli); Di Molfetta (31′ st Miracoli); Guerra, Luppi (31′ st Corradi). A disp.: Liverani, Porro, Corrado, Damonte, Salines. All. Stefano Vecchi

Arbitro: sig. Vergaro (sez. di Bari)

Ammoniti: Rossi (LS), Pisano (F), Pellizzari (LS), Bacchetti (F), Lollo (LS), Alberti (LS)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Legnago non punge e crolla nella ripresa: alla fine la Feralpisalò rifila un tris pesante

VeronaSera è in caricamento