rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Calcio

Lazio - Hellas Verona, le probabili formazioni | Out Günter e Barak, in dubbio Tameze e Ilic

In occasione dell'ultima partita di campionato, Tudor dovrà fare sicuramente a meno del centrale turco-tedesco per squalifica e del trequartista ceco per infortunio, mentre rimangono incerte le condizioni fisiche di Ilic e Tameze, a parte negli ultimi allenamenti. Sarri senza Immobile e Patric, rischia il forfait anche Luis Alberto

Ultima giornata di campionato: l'Hellas vuole chiudere nel migliore dei modi nella trasferta all'Olimpico contro la Lazio.

In una partita che non ha molto da dire per entrambe le squadre, già sicure dei propri obiettivi stagionali, in ballo per i gialloblù di mister Tudor resta però la possibilità di battere il record di punti. Con una vittoria infatti, gli scaligeri salirebbero a quota 55, superando la soglia dei 54 di Andrea Mandorlini, traguardo storico per la società. Appuntamento quindi alle 20.45 di domani, sabato 21 maggio, per l'atto conclusivo della stagione.

I PRECEDENTI - Dopo il successo per 4 a 1 nella gara d'andata, il Verona potrebbe vincere entrambe le sfide stagionali contro la Lazio in Serie A per la seconda volta nella sua storia, dopo il 1984/85. L'Hellas ha vinto due degli ultimi tre confronti in campionato (un pareggio), mentre la squadra capitolina è rimasta imbattuta in 12 delle ultime 13 partite casalinghe controi gialloblù in Serie A (9 vittorie e tre pareggi); la sconfitta è tuttavia arrivata nella partita più recente all'Olimpico (1 a 2 nel dicembre 2020). Grazie al pareggio in extremis di Milinkovic-Savic contro la Juventus, la Lazio si è assicurata un posto in Europa League nella prossima stagione. Il Verona, d'altra parte, ha guadagnato 52 punti in questo campionato: il suo record in Serie A in una singola stagione nell'era dei tre punti a vittoria è di 54, ottenuti nel 2013/14 con Andrea Mandorlini alla guida. Gli scaligeri hanno anche realizzato 62 gol nel campionato in corso (come nel 2013/14): non hanno mai segnato di più in una singola stagione nella loro storia in Serie A.

QUI LAZIO - I biancocelesti, assicurata la qualificazione in Europa League, puntano a festeggiare il quinto posto. Quasi impossibile il recupero di Immobile, ancora dolorante alle caviglia, ma rischia il forfait anche Luis Alberto. Davanti toccherà perciò a Pedro 'falso nueve', con Felipe Anderson e l'ex Zaccagni a completare il tridente. A centrocampo Milinkovic, Leiva e Basic, mentre in difesa non ci sarà Patric per squalifica: Luiz Felipe farà coppia con Acerbi, Lazzari e Marusic saranno i terzini.

QUI HELLAS VERONA - Il grande assente del finale di stagione gialloblù è Barak, che ha concluso anticipatamente la sua annata per una frattura ad un dito del piede. La prima alternativa per sostituirlo rimane Lasagna, ma occhio a Cancellieri, a completare il pacchetto d'attacco con Caprari e Simeone. Mancherà anche Günter, fermato un turno dal Giudice Sportivo: nel terzetto arretrato, ecco quindi Sutalo con Ceccherini e Casale. Rientrerà Faraoni sulla destra, mentre a sinistra sempre Lazovic. Dubbi per la mediana: Tameze e Ilic sono acciacciati, si scaldano Veloso e Hongla. Mister Tudor non ha tenuto la consueta conferenza pre-partita per mancanza di tempo, avendo i gialloblù in programma l'ultimo allenamento in tarda mattinata e nel pomeriggio la partenza per Roma.

ARBITRO - Andrea Colombo di Como

Le probabili formazioni

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva, Basic; Felipe Anderson, Pedro, Zaccagni.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Sutalo, Ceccherini, Casale; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio - Hellas Verona, le probabili formazioni | Out Günter e Barak, in dubbio Tameze e Ilic

VeronaSera è in caricamento