rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Hellas Verona, colpo di scena: a sorpresa ufficiale l'addio di Kalinic

Il Club gialloblù ha comunicato la rescissione consensuale con l'attaccante croato, che lascia in modo inaspettato gli scaligeri e fa ritorno in Croazia: ha già firmato per l'HNK Hajduk. Il centravanti: «Momento speciale della mia vita»

Un fulmine a ciel sereno: appena dopo la chiusura di calciomercato invernale, Nikola Kalinic lascia da svincolato l'Hellas Verona.

Una scelta sorprendente quella dell'attaccante croato, che inizialmente sembrava avesse deciso di restare in gialloblù e rispettare fino alla fine il contratto in scadenza a giugno. Invece no: i pochi minuti concessi da mister Tudor hanno anticipato la decisione del centravanti, che ha fatto ritorno nel suo Paese per giocare nell'HNK Hajduk, società che lo ha lanciato e che lo corteggiava già da parecchio tempo. Una notizia arrivata nella notte, a seguito della sconfitta contro la Juventus, sfida nella quale l'ex numero 9 è partito ancora una volta dalla panchina, quando magari si sarebbe aspettato di essere schierato da titolare data l'assenza dello squalificato Simeone.

Di seguito la nota del Club scaligero, pubblicata sul sito:

«Hellas Verona FC comunica la risoluzione consensuale del contratto con il calciatore Nikola Kalini?, 34enne attaccante croato che lascia il Club gialloblù, con il quale - in una stagione e mezza - ha disputato complessivamente 33 partite in Serie A, mettendo a segno 6 reti e servendo 2 assist-gol.

Hellas Verona FC ringrazia e saluta affettuosamente ‘Kale’, augurandogli le migliori soddisfazioni per il prosieguo della sua carriera sportiva».

Non è mancato il successivo comunicato dell'HNK Hajduk, anch'esso diffuso tramite il portale ufficiale:

«L'HNK Hajduk può confermare con grande soddisfazione che la nostra Prima Squadra nel proseguimento della stagione sarà più forte per Nikola Kalinic, che dopo più di 12 anni torna al Poljud e riprende il suo numero 9!

Nikola arriva all'Hajduk all'età di 34 anni come free agent dopo aver rescisso il contratto con l'Hellas Verona. Kalinic è il figlio di Hajduk, ha superato tutte le categorie di età della nostra Academy ed è diventato uno dei suoi prodotti più riconoscibili nella storia recente del Club. Ha giocato un totale di 79 partite ufficiali per la prima squadra dei Bianchi e ha segnato 44 gol. Nella stagione 2007/2008 ha segnato 17 gol e ha segnato 15 volte la stagione successiva. Ha lasciato il Poljud nel 2009 con un trasferimento da record all'inglese Blackburn. Nella sua ricca carriera, ha giocato per il Dnipro ucraino, poi per i primi campionati italiani Fiorentina, Milan e Roma, e per l'Atletico Madrid spagnolo. Nella sua carriera, ha segnato oltre 170 gol in partite ufficiali e registrato oltre 50 assist per i suoi compagni di squadra».

Queste invece le prime parole di Kalinic per la sua nuova squadra: «Il ritorno all'Hajduk è un momento speciale della mia vita. Ho firmato contratti con molti club, grandi club, ho giocato per loro, ma l'Hajduk è il più grande per tutti noi che siamo cresciuti qui e ci siamo emotivamente attaccati. È qui che sono cresciuto, è lì che ho ottenuto la mia affermazione calcistica, alla fine è qui che sono nato ed è qui che è la mia gente. Farò del mio meglio per rallegrare tutti coloro che respirano per l'Hajduk e per mantenere questo momento e l'emozione attuale che regna intorno al club il più a lungo possibile».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona, colpo di scena: a sorpresa ufficiale l'addio di Kalinic

VeronaSera è in caricamento