rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Calcio

Hellas Verona - Genoa, le probabili formazioni | Veloso e Lasagna unici assenti gialloblù

Tudor avrà a disposizione quasi tutti i propri giocatori per la sfida casalinga contro il Grifone, che si presenta al Bentegodi con assoluto bisogno di punti per la salvezza: tornano dalla squalifica Ceccherini, Faraoni e Ilic, ed inoltre ha recuperato Lazovic

Superata la sosta delle Nazionali, che è senz'altro servita per recuperare qualche giocatore, ora per l'Hellas si prospetta la sfida casalinga contro il Genoa, all'affamata ricerca di punti vitali per acciuffare la salvezza.

Sono tanti i tifosi scaligeri che hanno acquistato il proprio biglietto per assistere alla partita, anche per via della promozione lanciata dalla società di Setti, che ha voluto chiamare a raccolta i propri sostenitori dopo la decisione del Giudice Sportivo di chiudere la Curva Sud per questo turno di campionato. Anche sul fronte ospiti, d'altra parte, ci sarà grande partecipazione: i supporters liguri credono fortemente di poter raggiungere l'obiettivo nel finale di stagione. Fischio d'inizio domani, lunedì 4 aprile, alle 18.30 allo stadio Bentegodi.

I PRECEDENTI - Trentesima sfida tra Verona e Genoa in Serie A: avanti i rossoblù con undici vittorie contro le otto dei gialloblù, completano il parziale dieci pareggi. Le due squadre hanno pareggiato tutti gli ultimi tre confronti disputati in Serie A: per 3-3 lo scorso settembre, per 2-2 nel febbraio 2021 e 0-0 ad ottobre 2020. L'ultima vittoria per l'Hellas è datata 12 gennaio 2020, quando finì 2-1 a favore grazie al rigore trasformato da Verre ed alla rete di Zaccagni. Gli scaligeri sono rimasti imbattuti in dodici delle quattordici gare interne contro i liguri in Serie A, mettendo a referto sei vittorie e sei pareggi.

QUI HELLAS VERONA - Tra i gialloblù sicuri assenti Veloso e Lasagna, che non hanno ancora recuperato a pieno, a differenza di Lazovic, che si candida subito per una maglia da titolare sulla sinistra. Oltre a lui, tornano a disposizione dopo la squalifica Ceccherini, Faraoni e Ilic. Gunter e Casale completeranno il terzetto, mentre Tameze chiuderà la cerniera in mezzo al campo. Nessun dubbio in attacco: Barak e Caprari dietro a Simeone. Così Igor Tudor in conferenza stampa: «Che sfida ci aspetta? Il Genoa avrà motivazioni molto forti, ma questo per noi deve essere solo uno stimolo in più ad essere altrettanto motivati a fare una grande partita. Mi aspetto una gara difficile ed equilibrata, come tante in questo periodo in Serie A. Il Genoa, da quando è arrivato in panchina Blessin, ha reso la vita difficile a tutte le avversarie, ma anche noi abbiamo tanta voglia di vincere. E di finire bene questo campionato. Come sta la squadra? Ci mancheranno Veloso e Lasagna, anche se non manca molto per il loro rientro, mentre gli altri saranno a disposizione. I Nazionali? Si sono ricaricati in questi giorni e non vedono l'ora di tornare in campo, come tutti noi. Cancellieri? E' un ragazzo molto interessante, con caratteristiche che lo rendono un giocatore non comune, come il piede mancino. E' da solo otto mesi che è stabilmente in Prima Squadra, ha ancora tanto da imparare come è logico che sia, vista la giovane età, e deve essere bravo a farlo entro due-tre anni: questo, non dimentichiamolo, è solo il suo primo campionato in Serie A. Casale? Quello che sta facendo è merito sia del Club, che ha creduto in lui nel corso degli anni, sia del ragazzo, che è umile e lavora sodo. Se sta giocando così e stanno emergendo le sue qualità è perché è forte e ha ancora tanti margini di miglioramento».

QUI GENOA - Per la trasferta al Bentegodi, Blessin non avrà a disposizione lo squalificato Ostigard, espulso per doppia ammonizione nell'ultimo match contro il Torino. Al suo posto, in difesa al fianco di Maksimovic ci sarà Bani. Sulla corsia di destra ballottaggio Hefti-Frendrup, mentre a sinistra Vasquez completerà il pacchetto a quattro davanti alla porta di Sirigu. A centrocampo confermati Sturaro e Badelj, in attacco sempre aperto il duello fra Destro e Yeboah, con Gudmundsson (o Melegoni), Amiri e Portanova ad agire sulla trequarti.

ARBITRO - Francesco Fourneau di Roma

Le probabili formazioni

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Gunter, Casale; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Frendrup, Maksimovic, Bani, Vasquez; Sturaro, Badelj; Gudmundsson, Amiri, Portanova; Destro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona - Genoa, le probabili formazioni | Veloso e Lasagna unici assenti gialloblù

VeronaSera è in caricamento