rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Calcio

Hellas, per l'allenatore è il momento della verità: Setti incontra Tudor, Cioffi resta sullo sfondo

Previsto un colloquio decisivo tra il presidente e il tecnico, che si confronteranno per capire se proseguire insieme in gialloblù. In caso di addio del croato, è già pronto un biennale per l'ex allenatore dell'Udinese

È previsto per domani, giovedì 26 maggio, l'incontro decisivo in casa Hellas tra Maurizio Setti e Igor Tudor.

Il presidente e il tecnico si confronteranno faccia a faccia per capire se ci sono i giusti presupposti per proseguire insieme. A quanto emerso, i programmi dell'allenatore sul futuro sembrano tuttavia essere diversi da quelli della società, per cui tutto fa pensare ad una probabile separazione. Il Galatasaray ha mostrato il proprio interesse per il mister croato, già sulla panchina dei turchi nel 2017, che però al momento è legato al Verona fino a giugno 2023 (il rinnovo è scattato automaticamente col raggiungimento della salvezza). Se dovesse essere addio, si dovrà quindi trovare un'intesa per la risoluzione del rapporto, che si chiuderebbe così un anno prima degli accordi previsti.

In caso di una sua eventuale partenza, il profilo individuato per sostituirlo sarebbe quello di Gabriele Cioffi, libero dopo aver lasciato la panchina dell'Udinese. Per lui sarebbe pronto un biennale da 500mila euro netti a stagione. Con il suo approdo al timone della squadra gialloblù, arriverebbero anche il vice Giampero Pinzi, il preparatore atletico Antonio Bovenzi e l'analista Enrico lodice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas, per l'allenatore è il momento della verità: Setti incontra Tudor, Cioffi resta sullo sfondo

VeronaSera è in caricamento