Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Calcio

Genoa - Hellas Verona 3-3 | Kalinic salva il risultato: altro pari gialloblù, serie positiva da tre per Tudor

La squadra del tecnico croato, in vantaggio con l'incornata di Simeone e il rigore realizzato da Barak, si fa rimontare in pochi minuti. Prima è Criscito ad accorciare le distanze su penalty, poi è Destro a firmare la doppietta del sorpasso. Ma il colpo di testa di Kalinic riporta l'equilibrio. Sono cinque punti in tre partite

Il Verona va in vantaggio, si fa rimontare di nuovo, e questa volta rischia pure di perderla.

Al Ferraris succede di tutto: i gialloblù di Tudor, doppiamente avanti, subiscono la reazione della squadra di Ballardini e riacciuffano all'ultimo respiro un incontro condito da sei reti e moltissime occasioni.

Anche quello guadagnato stasera, come nel caso di Salerno, è un punto importante per proseguire nel segno della continuità: la vittoria con la Roma, il pareggio di Salerno e l'ultimo contro il Genoa. Tre incontri positivi per il nuovo tecnico croato, che ha ribaltato completamente l'andamento della squadra dopo i primi tre ko rimediati dal suo predecessore Di Francesco.

L'Hellas ha dimostrato di aver ritrovato il feeling con il gol, ma va assolutamente rivista la fase difensiva. E, soprattutto, andrebbe analizzato il perché capitino degli enormi cali di concentrazione e ritmo nei secondi tempi. Con Salernitana e Genoa questi blackout temporanei di qualche minuto sono costati parecchio cari, con due rimonte concretizzate dagli avversari dopo aver imbastito delle partite da vittorie assicurate.

Ad ogni modo, come detto, i gialloblù possono ritenersi tutto sommato soddisfatti dell'intensa settimana che va concludendosi. Non era facile giocare tre incontri cruciali a distanza così ravvicinata, ma la formazione scaligera ha saputo rispondere bene dopo il momento di crisi di inizio campionato.

Per quanto riguarda la cronaca del match del Ferraris, in avvio è il Genoa a spingere di più. Il Verona, però, alla prima occasione buona sblocca la gara con il colpo di testa di Simeone, servito da un cross preciso di Faraoni. Nella ripresa Doveri assegna un rigore per un fallo di Maksimovic sullo stesso Cholito. Barak si presenta dal dischetto, spiazzando Sirigu e portando il punteggio provvisorio sul 2 a 0. Nel momento in cui il match sembra indirizzarsi per un successo tranquillo, i rossoblù di Ballardini ottengono un penalty per un tocco di braccio dentro l'area da parte di Dawidowicz. Criscito non sbaglia a sua volta, riaccendendo le speranze dei suoi. Tra il 35' e il 40' del secondo tempo è Destro a capovolgere tutto: prima sigla il pari con un'incornata precisa che scheggia il palo, poi finalizza la sua doppietta superando Montipò con un pallonetto morbido. Doccia gelata per l'Hellas, che pensava di avere il risultato in tasca. Al minuto 91', però, Kalinic si fa trovare pronto dentro l'area, girando di testa in porta il pallone del 3 a 3 definitivo.

Il tabellino

GENOA - HELLAS VERONA 3-3

MARCATORI: 8' pt Simeone, 4' st Barak (rig.), 32' st Criscito (rig.), 35' st e 40' st Destro, 46' st Kalinic

GENOA (3-5-2): Sirigu; Biraschi (dal 19' st Ghiglione), Maksimovic (dal 9' st Bani), Criscito; Cambiaso (dal 1' st Pandev), Melegoni (dal 1' st Behrami), Badelj, Rovella, Fares; Kallon (dal 13' st Ekuban), Destro
A disposizione: Semper, Sabelli, Vanheusden, Vasquez, Bianchi, Hernani, Touré
Allenatore: Davide Ballardini

HELLAS VERONA (3-4-1-2): Montipò; Dawidowicz, Günter, Casale; Faraoni (dal 29' st Magnani) Tameze (dal 20' st Bessa), Ilic, Lazovic (dal 1' st Sutalo); Barak; Simeone (dal 20' st Kalinic), Lasagna (dal 38' st Caprari)
A disposizione: Pandur, Berardi, Cetin, Ceccherini, Cancellieri, Ragusa, Hongla
Allenatore: Igor Tudor

Arbitro: Daniele Doveri (Sez. AIA di Roma 1)
Assistenti: Carbone (Sez. AIA di Napoli), Di Gioia (Sez. AIA di Modena)

NOTE. Ammoniti: Maksimovic, Behrami, Pandev, Günter, Ilic.

La cronaca

PRIMO TEMPO - Attacca il Genoa in avvio.

3'. Pericoloso tiro-cross teso di Criscito. La traiettoria velenosa del difensore viene deviata da Montipò, bravo a sventare in corner.

8'. Gol dell'Hellas! Simeone di testa svetta su Cambiaso e sblocca la partita. Cross al bacio di Faraoni nel cuore dell'area di rigore.

12'. Tenta di reagire subito la squadra di Ballardini. Ci prova ancora Criscito da fuori: tiro a lato.

17'. Altra occasione per il Verona. Barak filtra il pallone per Simeone, che viene anticipato al momento della conclusione.

20'. Gioco fermo. Scontro tra Lasagna e Criscito, entrambi i giocatori rimangono a terra.

22'. Günter chiude su Kallon, pescato da Destro in profondità. Calcio d'angolo per i rossoblù.

25'. Contropiede sprecato dai gialloblù, guidato da Simeone e rallentato da Tameze. L'azione termina con il destro alto di Faraoni.

27'. Cambiaso si accentra, calciando con il mancino. Staffilata rasoterra che finisce out alla sinistra di Montipò.

34'. Badelj, da solo dentro l'area, perde l'attimo e non riesce a trovare lo spazio per concludere.

36'. Badelj questa volta calcia, ma lo fa male. Esterno destro non preciso.

38'. L'Hellas prova a sfondare sulla fascia sinistra con Lazovic. Cross intercettato e calcio d'angolo per i gialloblù.

42'. Il Genoa si affaccia in avanti in questo finale di parziale, non trovando però la via della porta.

44'. Barak si inceppa in un altro contropiede. Sul ribaltamento di fronte il tiro Kallon finisce largo.

46'. Fine primo tempo: Genoa 0 Verona 1.

SECONDO TEMPO - Doppio cambio per i rossoblù: Behrami e Pandev per Cambiaso e Melegoni. Tudor sostituisce Lazovic con Sutalo.

47'. Controllo VAR per un possibile penalty a favore dell'Hellas.

48'. Assegnato il calcio di rigore al Verona. Cartellino giallo per Maksimovic, che aveva atterrato Simeone con un pestone.

49'. Raddoppio gialloblù! Barak non sbaglia dal dischetto.

53'. Ammonito Behrami per una trattenuta su Barak.

54'. Altro cambio per i rossoblù: fuori Maksimovic, dentro Bani.

54'. Anche Pandev si aggiunge alla lista degli ammoniti. Proteste troppo accese dell'attaccante macedone, che rischia il rosso.

55'. Primo cartellino giallo per l'Hellas: sanzionato Günter per un fallo sullo stesso Pandev.

58'. Altro cambio rossoblù: Ekuban entra in campo al posto di Kallon.

61'. Tameze cerca il cross al centro da fondocampo, blocca facile Sirigu.

62'. Ammonito anche Ilic per proteste.

64'. Ultimo cambio per la formazione di casa: Biraschi non ce la fa, prende il suo posto Ghiglione.

65'. Doppia sostituzione per il Verona: Kalinic e Bessa per Simeone e Tameze.

67'. Azione corale dell'attacco di Tudor, che manca però il colpo del ko. Sfuma il contropiede di Lasagna, che non concretizza su assist di Kalinic da invito di Bessa. Sirigu respinge.

71'. Interessante punizione dal limite per l'Hellas: Bani entra scomposto su Kalinic, fischia Doveri.

72'. Traiettoria insidiosa di Barak, ma Sirigu sventa con riflesso.

74'. Sostituzione per il Verona: esce Faraoni, entra Magnani.

75'. Calcio di rigore per il Genoa. Dawidowicz colpisce il pallone con il braccio.

76'. Gol del Genoa. Criscito infila centralmente Montipò da penalty.

80'. Bis del Grifone. Destro incorna di testa, trovando l'angolo giusto alla sinistra di Montipò.

81'. Occasione per Lasagna. Si supera Sirigu in tuffo sulla forte conclusione dell'ex Udinese.

82'. Esce proprio Lasagna, per dare spazio a Caprari.

85'. Sorpasso rossoblù. Ancora Destro! Il centravanti si libera di Günter in area di rigore, scavalcando l'estremo difensore con un morbido pallonetto efficace.

92'. Pareggio del Verona! Gol di Kalinic su cross di Casale. L'attaccante croato impatta bene di testa e firma il 3 a 3 finale.

95'. Ultimo brivido. Ekuban calcia forte verso la porta, il tiro viene pericolosamente deviato da Pandev. Montipò blocca e congela il risultato.

96'. Finisce qui: Genoa-Hellas Verona 3-3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa - Hellas Verona 3-3 | Kalinic salva il risultato: altro pari gialloblù, serie positiva da tre per Tudor

VeronaSera è in caricamento