Calcio

Ex gialloblù, Hallfredsson: «Tudor ha saputo dare la scossa. A Salerno sfida calda»

Il centrocampista, per molte stagioni legato all'Hellas, era in campo nella finale playoff del 2011 vinta contro i granata: «Lo spareggio non l'hanno dimenticato. Sono convinto che il Verona si salverà»

Emil Hallfredsson, ex numero 10 dell'Hellas, è stato intervistato dal Corriere di Verona prima della sfida infrasettimanale in programma tra Salernitana e Verona.

Queste le principali dichiarazioni del centrocampista, allenato da Tudor ai tempi dell'Udinese:

«Tudor a Udine trovò la squadra in una situazione molto delicata. Riuscì a risollevarla e a salvarla. A me è piaciuto subito: ha personalità, fa lavorare molto e sa parlare con i giocatori. È croato, di Spalato come Juric, ma non è giusto fare paragoni. Evidentemente ha saputo dare la scossa».

Sugli altri ex bianconeri come lui aggiunge: «Faraoni? A Udine fu limitato dagli infortuni. A Verona sta vivendo le migliori annate della carriera. Barak invece è un gran bel giocatore, mentre Lasagna dimostrerà il suo valore, ha solo bisogno di far gol e sbloccarsi».

Con i gialloblù dal 2010 al 2016, protagonista della risalita dalla Lega Pro alla Serie A, sulla gara di stasera all'Arechi l'islandese conclude dicendo: «Sfida calda quella a Salerno? Questo è sicuro. Loro hanno bisogno di punti, e quello spareggio di dieci anni fa non lo hanno certo dimenticato. Il Verona si salva? Sì, ne sono convinto».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex gialloblù, Hallfredsson: «Tudor ha saputo dare la scossa. A Salerno sfida calda»

VeronaSera è in caricamento