rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Calcio

Torino - Hellas Verona 1-0 | I granata sudano, i gialloblù pagano l'espulsione di Magnani: decide Pobega

Alla squadra di Juric basta il gol del centrocampista, arrivato sugli sviluppi della punizione che è costata a Magnani il cartellino rosso per fallo da ultimo uomo. Gli scaligeri, in dieci, danno vita ad una ripresa di reazione e coraggio, andando vicini al pareggio

Il Verona ci prova fino alla fine, ma deve capitolare per l'unico vero errore commesso durante la sfida.

Alla fine a vincere è il Torino, complice anche l'episodio decisivo che ha segnato l'andamento della gara. Dopo un avvio di tanta pressione e poco gioco, infatti, è stata l'espulsione di Magnani a compromettere la trasferta dei gialloblù. Al 22' l'ingenuità difensiva del centrale scaligero costa caro: la trattenuta per fermare Sanabria viene giudicata dall'arbitro Fabbri (dopo un consulto col VAR) come fallo da ultimo uomo e chiara occasione da rete. Il cartellino rosso pesa parecchio, soprattutto considerando che sugli sviluppi della conseguente punizione è arrivato il gol partita per i granata, con Pobega pronto a ribadire in porta un pallone rimasto vagante nel cuore dell'area. Gli scaligeri accusano il colpo, il dominio di possesso della squadra di Juric è sempre più ampio. Nella ripresa, però, la musica cambia, e l'Hellas (pur in dieci) ritrova coraggio e iniziativa. I tentativi di Sutalo, Tameze, Faraoni e Ceccherini, oltre al preziossissimo lavoro "sporco" di Simeone, mettono in seria difficoltà i padroni di casa, che devono sudare fino all'ultimo minuto. Il brivido più grande arriva sul rischio corso sul finale da Milinkovic-Savic, con Cancellieri vicino a scippargli la sfera. Tudor non riesce quindi a imporsi nel duello contro il grande ex Ivan, e oltretutto ora dovrà reinventarsi la difesa in vista della Fiorentina: con gli infortunati Günter e Dawidowicz e le squalifiche di Magnani e Ceccherini (diffidato e ammonito), il tecnico croato avrà un bel grattacapo da risolvere prima dell'ultima uscita dell'anno.

Il tabellino

TORINO - HELLAS VERONA 1-0
Reti: 26' pt Pobega

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji (dal 9' st Zima), Bremer, Rodriguez (dal 34' st Buongiorno); Singo (dal 34' st Ola Aina), Lukic, Pobega (dal 34' st Mandragora), Vojvoda; Praet (dal 17' st Brekalo), Pjaca; Sanabria
A disposizione: Gemello, Izzo, Ansaldi, Kone, Warming, Linetty, Rincon
Allenatore: Ivan Juric

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Magnani, Ceccherini; Faraoni, Veloso (dal 27' st Bessa), Ilic (dal 41' st Hongla), Lazovic; Lasagna (dal 29' st Sutalo, dal 41' st Cancellieri), Caprari (dal 29' st Tameze); Simeone
A disposizione: Pandur, Berardi, Cetin, Rüegg, Ragusa, Coppola
Allenatore: Igor Tudor

Arbitro: Michael Fabbri (Sez. AIA di Ravenna)
Assistenti: Rossi (Sez. AIA di Novara), Dei Giudici (Sez. AIA di Latina)

NOTEAmmoniti: Ceccherini, Simeone, Buongiorno. Espulso: Magnani.

La cronaca

PRIMO TEMPO - Durante il riscaldamento, Barak ha accusato un problema fisico: al suo posto c'è Lasagna titolare sulla trequarti.

3'. Il traversone dalla destra di Faraoni viene sporcato, diventando preda facile di Milinkovic-Savic. Sul ribaltamento di fronte Magnani respinge prontamente il tiro da fuori di Vojvoda.

6'. Grande densità in mezzo al campo. Fase di gioco spezzettata da qualche fallo.

13'. La pressione delle due squadre in questo avvio è molto alta, con tanti palloni persi e poche azioni costruite.

14'. Pobega cerca in mezzo Praet con un rasoterra insidioso. Il giocatore granata non trova l'impatto col pallone a porta sguarnita, complice anche la scivolata di Ceccherini ad ingannarlo.

16'. Passaggio sbagliato di Sanabria, con Caprari ad aspettare e innescare l'inserimento di Lazovic. Il cross alto dell'esterno viene ribattuto con i pugni da Milinkovic-Savic.

22'. Errore di Magnani, che sbaglia l'intervento difensivo e si lascia sfilare via Sanabria in zona sanguinosa. Il difensore gialloblù è costretto a trattenerlo e atterrarlo al limite dell'area, rimediando un cartellino giallo.

23'. Juric ammonito per proteste: voleva il rosso.

25'. Dopo un consulto col VAR, Fabbri decide di espellere Magnani, valutando chiara occasione da gol. Verona in dieci uomini.

26'. Vantaggio del Torino. Sugli sviluppi della punizione, la palla resta vagante al limite dell'area piccola. Il primo ad arrivarci è Pobega, che ribadisce a rete.

28'. Ammonito Ceccherini per un'entrata pericolosa su Praet. Era diffidato: come Magnani, salterà anche lui la prossima sfida contro la Fiorentina.

29'. Doppio cambio per l'Hellas: entrano Tameze e Sutalo per Caprari e Lasagna. 3-5-1 il nuovo modulo degli scaligeri.

36'. Possesso palla totale del Torino, forte dell'uomo in più.

39'. Djidji si infila in area, ma non riesce a coordinarsi bene per la conclusione. Destro a lato.

42'. Veloso cerca di pescare Faraoni con una punizione precisa, ma Rodriguez è attento nell'intercettare. Gioco comunque interrotto per fuorigioco.

44'. Vojvoda crossa al centro per Praet, anticipato dal colpo di testa allungato in corner da Ceccherini.

45'. Sugli sviluppi del calcio d'angolo, la palla arriva a Singo, che dal limite dell'area spara alto.

47'. Altro cross dalla sinistra, stavolta di Pobega. Singo incorna in girata ma non trova lo specchio.

48'. Fine primo tempo: al riposo avanti 1-0 il Torino, Hellas in dieci.

SECONDO TEMPO - Si riprende senza nessuna sostituzione per le due formazioni.

47'. Tentativo di Pobega da fuori area, traiettoria deviata. Corner per i padroni di casa.

48'. Rodriguez la rimette al centro, Montipò allunga in rimessa laterale.

50'. Faraoni si inserisce alle spalle della difesa, servito dal lancio di Tameze. L'esterno calcia forte, l'estremo difensore granata devia sul palo. Off-side segnalato con ritardo.

51'. Sanabria prova la rovesciata sull'invito di Lukic, ma è Tameze a deviare verso la porta gialloblù. Blocca Montipò.

53'. Brutta caduta per Montipò, uscito coraggiosamente in tuffo nell'anticipo su Sanabria.

54'. Nel frattempo Juric cambia: dentro Zima per Djidji.

61'. Occasione per l'Hellas. Lazovic si invola verso la porta, ribadendo in un secondo momento verso la porta. Murato sul più bello.

62'. Il colpo di testa di Sutalo, arrivato su cross di Veloso, si spegne di pochissimo a lato del palo. Altra sostituzione granata: Praet costretto ad abbandonare il campo per infortunio, fa il suo ingresso Brekalo.

65'. Simeone, sullo slancio, travolge Bremer. Ammonito il Cholito.

68'. Casale libera in corner dopo un'insidiosa spizzata di testa di Pobega.

72'. Tudor preleva capitan Veloso, facendo entrare Bessa al suo posto.

75'. Bella trama del Verona sull'asse Tameze-Ilic-Simeone, salva tutto Bremer.

78'. Triplo cambio per i granata: Singo, Rodriguez e Pobega lasciano spazio a Ola Aina, Buongiorno e Mandragora.

86'. Ultime mosse per Tudor: Cancellieri e Hongla per Sutalo e Ilic.

87'. Rischio enorme per Milinkovic-Savic. Sul primo dribbling a eludere Simeone, rischia di allungarsi palla e perderla di fronte a Cancellieri, sfortunato nel contrasto.

88'. Bessa finalizza l'azione prolungata dell'Hellas, ma il suo tiro da fuori finisce alto.

89'. Tameze trova lo spazio per il destro, respinge attento Milinkovic-Savic.

90'. Al secondo tentativo verso la porta, anche Lazovic calcia sopra la traversa.

92'. Fallaccio su Simeone da parte di Buongiorno, entrato a piede a martello sulla caviglia. Cartellino giallo sacrosanto.

93'. Occasione importante per il Verona: il destro al volo di Faraoni dal limite dell'area si spegne a lato.

94'. Lazovic prova a sfondare sulla sinistra, ma il suo cross viene respinto in corner. Ultima chance per i gialloblù.

95'. Sul calcio d'angolo Ceccherini gira di testa, smanaccia un decisivo Milinkovic-Savic. Brivido finale per i granata.

96'. Finisce qui: Torino 1 Hellas Verona 0.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino - Hellas Verona 1-0 | I granata sudano, i gialloblù pagano l'espulsione di Magnani: decide Pobega

VeronaSera è in caricamento