rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Calcio

Spezia - Hellas Verona 1-2 | Gialloblù più forti del Covid: 'Picco' espugnato con la doppietta di Caprari

Dopo un primo tempo a reti inviolate, la squadra di Tudor sblocca l'incontro nella ripresa con il suo numero 10, che rifila un uno-due micidiale in poco più di dieci minuti. Sul finale gol di testa di Erlic e rosso diretto per Agudelo

L'Hellas batte lo Spezia, e batte il Covid, espugnando lo stadio 'Picco'. 

Una settimana caotica ha accompagnato il Verona, e la Serie A in generale, verso questa prima giornata dell'anno nel giorno dell'Epifania. L'annuncio di dieci casi positivi nella squadra gialloblù, di cui otto atleti e due membri dello staff tecnico, ha messo in forte dubbio la trasferta ligure. L'ASL, tuttavia, non ha bloccato gli scaligeri, che si sono dunque presentati alla sfida con gli elementi rimasti a disposizione (più qualche giovane della Primavera). Senza comunicare i convocati, il Club scaligero poco prima dell'inizio della gara ha dato notizia dei calciatori attualmente positivi, saliti nel frattempo a dieci: Montipò, Berardi, Magnani, Çetin, Coppola, Faraoni, Frabotta, Cancellieri, Bessa e Ragusa, tutti regolarmente vaccinati e in isolamento domiciliare, al pari di tre componenti dello staff, risultati anch'essi positivi. Tudor ha riadattato lo schieramento di conseguenza, senza dover rinunciare fortunatamente alla maggior parte dei titolarissimi. Al resto ci hanno pensato i suoi giocatori: dopo un primo tempo bloccato a reti bianche, con una traversa colpita da Lazovic, nella ripresa ci ha pensato Caprari a sbloccare l'incontro. Su un filtrante per Simeone da parte di Lasagna, lanciato in contropiede, la palla carambola al trequartista romano, che non la spreca infilando Provedel con il sinistro. Lo stesso numero 10, poco più di dieci minuti dopo, raddoppia ancora con il mancino, ma questa volta di pregevole fattura dal limite dell'area. Sul finale Erlic, sull'ennesimo colpo di testa, sfrutta al meglio un cross da calcio d'angolo per accorciare le distanze. Il rosso diretto per Agudelo, entrato in modo scomposto su Depaoli, smorza la reazione dei padroni di casa, che rischiano addirittura di subire il tris dal subentrato Barak.

In attesa di capire cosa succederà nel prossimo match interno in programma domenica (9 gennaio) contro la Salernitana, per l'Hellas sono tre punti importantissimi fuori casa, data anche la situazione di emergenza Covid che ha colpito negli ultimi giorni la compagine scaligera.

Il tabellino

SPEZIA - HELLAS VERONA 1-2
Reti: 14' st e 25' st Caprari, 40' st Erlic

SPEZIA (3-5-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolau; Gyasi, Maggiore, Kiwior, Bastoni, Reca (dal 26' st Antiste); Agudelo, Strelec (dal 6' st Verde)
A disposizione: Zoet, Zovkov, Bourabia, Sala, Podgoreanu, Ferrer, Salcedo, Sher, Bertola
Allenatore: Thiago Motta

HELLAS VERONA (3-4-1-2): Pandur; Casale, Günter, Ceccherini; Tameze (dal 37' st Depaoli), Ilic, Veloso, Lazovic; Caprari; Lasagna (dal 26' st Barak), Simeone (dal 26' st Kalinic)
A disposizione: Kivila, Toniolo, Rüegg, Pierobon, Sutalo, Terracciano
Allenatore: Igor Tudor

Arbitro: Maurizio Mariani (Sez. AIA di Aprilia)
Assistenti: Paganessi (Sez. AIA di Bergamo), Pagnotta (Sez. AIA di Nocera Inferiore)

NOTEAmmoniti: Veloso, Casale, Verde. Espulso: Agudelo.

La cronaca

PRIMO TEMPO - Nonostante i dieci giocatori positivi, l'Hellas si schiera al 'Picco' con la maggior parte dei titolari.

3'. Veloso crossa verso il centro da corner, Simeone gira di testa a lato.

4'. Anche lo Spezia prova a rendersi pericoloso da calcio d'angolo: Erlic incorna nel cuore dell'area senza però riuscire ad inquadrare lo specchio.

9'. Simeone ci riprova di testa, pallone alto sopra la traversa.

11'. Bel filtrante di Lazovic per il Cholito, che sfiora il gol con un sinistro in diagonale. Gioco successivamente fermato per posizione di fuorigioco.

14'. Lazovic si libera in drilbbling infilandosi in area dalla sinistra, ma il suo cross col mancino è debole e preda facile di Provedel.

15'. Lasagna si libera in velocità, calciando forte verso la porta. Conclusione larga.

18'. Sugli sviluppi della punizione di Veloso, la palla arriva a Ceccherini, che al volo dal dischetto del rigore spedisce in Curva.

23'. Reca si inserisce in area di rigore, scappando via alla retroguardia ospite. Pandur è attento nel respingere il tentativo dell'esterno.

25'. Maggiore riesce a sfondare in area gialloblù, libera Günter.

29'. Ammonito Veloso per un intervento rude su Maggiore.

33'. Traversa di Lazovic. L'esterno serbo controlla a rientrare un passaggio di Ceccherini e, murato in un primo momento, trova il legno con un sinistro potente.

37'. Ancora pericoloso Lazovic che, dopo un bello scambio con Lasagna, lascia partire un destro parato senza difficoltà da Provedel.

41'. Amian tenta il tiro da fuori area, Pandur accompagna la traiettoria a lato del palo.

42'. Caprari si mette in proprio, ma il suo rasoterra viene smozato verso l'estremo difensore ligure.

45'. Cartellino giallo anche per Casale, punito per aver atterrato Reca. Sulla conseguente punizione, Erlic gira di testa alto sopra la traversa.

46'. Fine primo tempo: 0-0 al 'Picco' tra Spezia e Verona.

SECONDO TEMPO - Nessun cambio per le due formazioni.

47'. Ingresso in area di Agudelo dalla destra, libera Ceccherini.

49'. Mischia confusa in area gialloblù, spazza via Ilic.

50'. Bella azione per gli uomini di Tudor sull'asse Simeone-Lasagna-Lazovic. Si rifugia in corner la difesa ligure.

51'. Prima sostituzione per lo Spezia: esce Strelec, entra l'ex di partita Verde.

53'. Imbucata di Lazovic per Lasagna, che viene chiuso all'ultimo dall'uscita provvidenziale di Provedel.

57'. Tiro dalla distanza di Lazovic, pallone abbondantemente a lato.

59'. Vantaggio Verona! Lasagna parte in solitaria in contropiede, cercando il filtrante per Simeone. Sul rimpallo è puntuale Caprari a battere Provedel con un sinistro rasoterra.

62'. Sulla punizione calciata verso il centro da Verde allunga di testa Casale, intervenendo in modo decisivo ad anticipare Erlic.

63'. Pandur perde il pallone in uscita alta, recuperandola in un secondo tempo e guadagnando fallo.

64'. Bastoni si libera della marcatura, lasciando partire un sinistro che finisce non di molto sul fondo.

67'. Tiro-cross insidioso di Verde, con Pandur che non si lascia sorprendere smanacciando il pallone sopra la traversa.

70'. Raddoppio Hellas! Ancora una volta Caprari a segno. Il numero 10 gialloblù indirizza dal limite dell'area un sinistro imprendibile a fil di palo.

71'. Cambi per le due squadre: dentro Antiste per Reca, Barak per Lasagna e Kalinic per Simeone.

73'. Veloso va direttamente in porta da punizione defilata, respinge Provedel in tuffo.

75'. Ammonito Verde per simulazione.

78'. Cartellino giallo per Agudelo, intervenuto in ritardo su Ilic.

79'. Sfiora il tris Barak, che di testa disegna una traiettoria di pochissimo alta sopra la traversa. Sul capovolgimento di fronte il tiro di Verde viene smorzato tra le braccia di Pandur.

81'. L'incornata di Kalinic viene deviata in angolo da Erlic.

82'. Altra sostituzione per Tudor: esordio per Depaoli, che prende il posto di Tameze.

85'. Conclusione da fuori di Erlic, con Padur che allunga in corner con una parata provvidenziale.

85'. Accorcia lo Spezia. Sul calcio d'angolo, lo stesso Erlic appoggia facilmente di testa da pochi passi.

86'. Ammonito Zovkov per proteste giunte dalla panchina.

87'. Rosso diretto per Agudelo per un'entrata killer su Depaoli.

92'. Ancora vicino al tris Barak: Depaoli crossa al centro per il ceco, che dopo un dribbling iniziale non inquadra la porta per pochi centimetri.

95'. Finisce qui: Spezia 1 Hellas Verona 2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spezia - Hellas Verona 1-2 | Gialloblù più forti del Covid: 'Picco' espugnato con la doppietta di Caprari

VeronaSera è in caricamento