rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Hellas Verona - Torino 0-1 | I granata di Juric passano al Bentegodi: basta il gol di Brekalo

Il tecnico di Spalato batte di misura la sua ex squadra dell'amico e connazionale Tudor, che non è riuscita a trovare la via della porta. Gli ospiti si aggiudicano il confronto grazie ad una sola rete siglata dal giocatore croato nel corso del primo tempo

È stato raggiunto un verdetto dopo l'ultimo atto andato in scena al Bentegodi: il duello tra tecnici croati se lo aggiudica Ivan Juric.

L'allenatore del Torino, tornato per la prima volta a Verona da avversario, ha battuto di misura la sua ex squadra, vincendo il confronto con l'amico e concittadino Igor Tudor, attuale condottiero dell'Hellas. Niente da fare per la formazione scaligera, che non è riuscita ad imporsi per conquistare il record di punti e assicurarsi il mantenimento del nono posto in classifica. Una prova comunque intensa e aggressiva quella messa in mostra dai gialloblù, intenzionati a chiudere al meglio la fantastica annata, celebrata dai tifosi presenti fuori dallo stadio prima del match. Un incontro tutto sommato ad armi pari, vinto dagli ospiti grazie al sigillo di Brekalo, giunto al 19' del primo tempo: il destro forte e preciso del giocatore granata non ha lasciato scampo a Montipò, autore comunque di alcuni interventi importanti. Nella ripresa il Verona ha tentato di farsi vedere in attacco, ma senza impensierire troppo Berisha: d'altra parte, il palo colpito da Pellegri ha negato il raddoppio ai piemontesi.

Si tratta di una sconfitta che di certo non cancella la magnifica stagione dell'Hellas, che ora proverà a superare i propri limiti in occasione dell'ultima partita del campionato, in programma all'Olimpico contro la Lazio.

Il tabellino

HELLAS VERONA - TORINO 0-1
Reti: 19' pt Brekalo

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini (da 28'st Hongla), Günter (da 1' st Sutalo), Casale; Depaoli (da 28' st Cancellieri), Tameze (da 41' st Dawidowicz), Ilic, Lazovic (da 28' st Frabotta); Lasagna, Caprari; Simeone
A disposizione: Chiesa, Berardi, Veloso, Bessa, Coppola, Retsos, Praszelik
Allenatore: Igor Tudor

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Izzo (da 15' st Djidji), Zima, Rodriguez; Aina, Lukic, Ricci (da 11' st Pobega), Vojvoda (da 11' st Ansaldi); Praet, Brekalo; Belotti (da 31' st Pellegri)
A disposizione: Milinkovic, Gemello, Pjaca, Seck, Mandragora, Warming, Linetty, Anton
Allenatore: Ivan Juric

Arbitro: Giacomo Camplone (Sez. AIA di Pescara)
Assistenti: Scarpa (Sez. AIA di Reggio Emilia), Nuzzi (Sez. AIA di Valdarno)

NOTEAmmoniti: Günter, Casale, Caprari, Izzo, Tudor, Praet.

La cronaca

PRIMO TEMPO - Ritmo alto e primi duelli già ingaggiati in avvio: si preannuncia una partita fisica e aggressiva tra due formazioni accomunate dalla stessa impronta di gioco.

8'. Il primo tiro in porta è gialloblù e arriva dopo poco più di sette minuti. Caprari salta Izzo e prova il destro dal limite dell'area: la conclusione rasoterra si spegne a lato.

11'. Lasagna si invola sulla corsia mancina e cerca di pescare Simeone al centro dell'area: intercetta e allontana lateralmente Zima.

13'. Su una palla persa dall'Hellas a centrocampo, il Torino riparte in contropiede con Praet, che però conclude in modo troppo debole tra le braccia di Montipò.

16'. Prima iniziativa pericolosa dei granata: Brekalo, servito da un filtrante nella zona sinistra dell'area, trova solamente l'esterno della rete.

17'. Subito occasione per il Verona: Lasagna sguscia via in area, rientrando sul suo piede sinistro, ma il suo tiro ravvicinato sbatte addosso a Berisha.

19'. Vantaggio Torino. Brekalo punta Depaoli, spostandosi la palla sul destro e piazzandola con forza e precisione sotto la traversa.

24'. Simeone sfonda in area, cadendo a terra dopo una manata: Camplone lascia correre.

25'. Cooling break per le due squadre.

28'. Ammonito Günter per un intervento in ritardo su Belotti all'interno del cerchio di centrocampo. Il difensore era diffidato: salterà l'ultima gara di campionato in trasferta contro la Lazio.

29'. Immediato cartellino giallo anche per Casale, troppo ruvido nell'entrata su Praet.

35'. Lazovic lancia Tameze, inseritosi centralmente, che si coordina e incrocia col sinistro. Tentativo troppo debole e preda facile di Berisha.

36'. Caprari vede il movimento di Lazovic, servendolo in diagonale sulla zona mancina dell'area. L'esterno stoppa con il petto e va al volo sul primo palo: Berisha è attento e non si lascia sorprendere.

38'. Ilic si libera con una bella giocata e appoggia in mezzo per Depaoli, che allunga il piede senza trovare lo specchio della porta: addirittura rimessa laterale.

40'. Caprari commette fallo su Praet appena al di fuori della linea laterale dell'area: il trequartista scaligero, infuriato, si rivolge all'arbitro reclamando per un mancato fischio precedente su Simeone. Sulla successiva mischia, Izzo finisce a terra: ammoniti entrambi i giocatori.

43'. Brekalo pennella il pallone verso il centro: lo stesso Izzo impatta di testa mandando alto.

45'. Parata di riflesso di Berisha sul missile centrale lasciato partire da Lazovic, bravo a controllare la sfera e girarsi con velocità.

48'. Fine primo tempo: granata in vantaggio di una rete al Bentegodi.

SECONDO TEMPO - Il primo cambio lo fa Tudor: dentro Sutalo per Günter.

49'. Sul calcio di punizione di Brekalo, Belotti incorna verso Montipò, che ribatte senza allontanare. Il portiere compie un miracolo sul seguente tap-in ravvicinato di Zima, ma c'era comunque fuorigioco del difensore.

53'. Si accascia a terra Vojvoda, rimasto infortunato alla caviglia da un precedente contrasto rimediato da Depaoli.

54'. Sugli sviluppi di un corner, il velenoso diagonale di Caprari viene deviato sul fondo da Rodriguez. Dal successivo angolo, il colpo di testa di Casale termina alto.

56'. Doppio cambio per Juric: escono Ricci e l'acciaccato Vojvoda per lasciare spazio a Pobega e Ansaldi.

60'. Altra sostituzione tra le fila granata: Djidji preleva Izzo, limitato da un problema fisico.

64'. Brivido per l'Hellas: su un traversone di Ansaldi, Aina fa sponda verso il centro dell'area piccola, dove non c'è però nessun compagno a infilare in rete. Spazza via Sutalo.

67'. Cartellino giallo a Tudor per proteste.

69'. Squadre vicino alle panchine per il cooling break della ripresa.

71'. Riparte veloce il Torino, con Belotti che finalizza il ribaltamento di fronte: sinisto bloccato da Montipò.

72'. Ci prova anche Simeone, ma Berisha controlla senza difficoltà.

73'. Tre cambi tutti insieme per i gialloblù: Hongla, Frabotta e Cancellieri fanno il loro ingresso in campo al posto di Ceccherini, Depaoli e Lazovic.

75'. Scontro aereo tra Tameze e Belotti: restano doloranti a terra entrambi i giocatori.

76'. Tra gli ospiti esce Belotti per lasciare l'attacco in mano a Pellegri.

79'. Pellegri rientra sul destro, calciando forte (con tocco di Casale) verso la porta: palo pieno.

80'. Cartellino giallo per Praet, punito per un fallo in scivolata ai danni di Sutalo.

86'. Qualche minuto per Dawidowicz, recuperato dall'infortunio al ginocchio. Fuori Tameze.

88'. Sugli sviluppi di uno schema da calcio di punizione, Lukic spara alto.

94'. Casale sbaglia un passaggio sanguinoso, innescando un pericoloso contropiede granata: Aina, liberato sulla sinistra, spara addosso a Montipò.

97'. Termina qui il match: Hellas Verona 0 Torino 1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona - Torino 0-1 | I granata di Juric passano al Bentegodi: basta il gol di Brekalo

VeronaSera è in caricamento