rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Hellas Verona - Bologna 2-1 | Tudor vince con i cambi: decide Kalinic sul finale

Al Bentegodi a sbloccare la gara sono gli ospiti, a segno con la volée di Orsolini. La successiva pressione offensiva degli scaligeri, tuttavia, porta i suoi frutti: su cross di Lazovic, Caprari di tacco beffa Skorupski sul primo palo. A cinque dal termine l'attaccante croato incorna il pallone dei tre punti

Tudor fa le scelte giuste, e le forze fresche lo ripagano.

L'Hellas si impone col Bologna grazie ai subentrati, che confezionano l'azione del gol che vale la vittoria. Al Bentegodi parte forte la squadra di Mihajlovic, aggressiva in zona offensiva sin dall'inizio. Il vantaggio dei rossoblù si concretizza dopo nemmeno un quarto d'ora: Günter buca l'intervento di testa, Orsolini lascia rimbalzare una volta il pallone e si coordina per una volée che indirizza il pallone nell'angolino basso della porta di Montipò. La reazione gialloblù è immediata, i continui cross di Lazovic mettono in progressiva difficoltà la retroguardia ospite. Al 38' minuto arriva quello buono: Caprari lo raccoglie sul primo palo, girando al volo di tacco e beffando Skorupski. Nella ripresa Simeone sciupa e sbatte due volte sul portiere polacco, che chiude la saracinesca e lo lascia ancora a secco. L'equilibrio persiste tra un fallo e l'altro, e sembra avviarsi verso un epilogo di parità. All'85', tuttavia, il frizzante Lasagna scatta in profondità e, servito da Tameze, pennella per Kalinic. L'azione, costruita dalle tre riserve di serata, si conclude con l'incornata vincente dell'attaccante croato, che spedisce in rete il pallone del successo e ritrova la gioia del gol dopo quattro mesi dall'ultima volta. Per il Verona sono altri tre punti chiave verso la salvezza. 

Il tabellino

HELLAS VERONA - BOLOGNA 2-1
Reti: 14' pt Orsolini, 38' pt Caprari, 40' st Kalinic

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Günter, Casale; Faraoni, Ilic (dal 29' st Kalinic), Veloso (dal 18' st Tameze), Lazovic (dal 42' st Depaoli); Barak, Caprari (dal 42' st Bessa); Simeone (dal 18' st Lasagna)
A disposizione: Pandur, Berardi, Rüegg, Sutalo, Ragusa, Coppola
Allenatore: Igor Tudor

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Bonifazi, Medel, Binks; Hickey (dal 44' st Falcinelli), Soriano, Dominguez (dal 21' st Vignato), Svanberg, Theate (dal 21' st Annan); Orsolini (dal 33' st Arnautovic), Sansone
A disposizione: Bardi, Bagnolini, Viola, Van Hooijdonk, Stivanello, Pyyhtia, Cangiano, Raimondo
Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Arbitro: Matteo Gariglio (Sez. AIA di Pinerolo)
Assistenti: Cecconi (Sez. AIA di Empoli), Lombardo (Sez. AIA di Cinisello Balsamo)

NOTEAmmoniti: Simeone, Günter, Skorupski, Binks, Medel

La cronaca

PRIMO TEMPO - Bologna aggressivo in avvio.

3'. Si distende con qualità l'Hellas: Caprari aspetta la sovrapposizione di Lazovic, che pesca al centro Simeone. L'attaccante incorna sul primo palo, ma Medel lo disturba in modo decisivo.

7'. Altro cross di Lazovic, questa volta per l'inserimento di Faraoni sul secondo palo. Traiettoria troppo lunga per l'esterno destro gialloblù.

12'. Schema su calcio d'angolo del Verona: Caprari serve rasoterra Ilic, che non colpisce bene col sinistro dal cuore dell'area di rigore.

14'. Vantaggio del Bologna. Su un mancato intervento di testa di Günter, Orsolini calcia di prima intenzione dal limite dell'area e trova l'angolino basso alla sinistra di Montipò.

18'. Problemi alla spalla per Dominguez, che rimane a terra dolorante.

22'. Altro schema su corner per gli scaligeri, terminato con la conclusione alta di Lazovic.

23'. Dopo un rischio corso dagli ospiti su un retropassaggio complicato per Skorupski, l'Hellas costruisce una buona chance: Barak devia di testa e Simeone non trova di poco il pallone a pochi passi dalla porta.

27'. Caprari imbuca per Faraoni, che a sua volta cerca Lazovic sull'altro fronte. Il laterale serbo impatta bene, senza inquadrare però lo specchio. Gioco in ogni caso fermato per fuorigioco.

28'. Ammonito Skorupski per perdita di tempo.

37'. Lazovic, sempre puntuale sulla corsia mancina, pennella l'ennesimo cross in mezzo: Barak trova il pallone solamente con la coscia, non riuscendo a dare forza al suo tentativo verso la porta.

38'. Pareggio dell'Hellas. Ancora Lazovic al cross, questa volta sfruttato al meglio: Caprari, con un tacco di pregevole fattura, indirizza al volo in rete beffando Skorupski sul primo palo.

43'. Cartellino giallo sventolato a Simeone, punito per un fallo su Soriano. L'attaccante era diffidato: salterà la prossima sfida contro la Juventus.

46'. Ammonito Binks per un'entrata in ritardo su Ilic, lanciato in corsa verso la porta.

48'. Fine primo tempo: parità al Bentegodi.

SECONDO TEMPO - Nessun cambio per le due formazioni.

48'. Occasione importante per il Verona: Barak filtra per Simeone, che spara addosso a Skorupski da posizione centrale.

49'. Cartellino giallo per Sansone per una trattenuta su Caprari.

50'. Gran palla di Veloso per Lazovic, scappato via alle spalle della difesa rossoblù. Chiude sul più bello Hickey.

52'. Ancora Simeone pericoloso: un rimpallo favorisce il centravanti, che a tu-per-tu sbatte ancora sul portiere in uscita. Sulla successiva azione, su corssi di Barak, manca di poco l'incornata vincente dopo la respinta coi pugni di Skorupski.

55'. Altra volée per il Bologna, questa volta con esito differente: Montipò blocca in presa bassa su Svanberg.

57'. Ancora attento Skorupski a dire di no sul sinistro di Caprari, servito in profondità da Ceccherini.

60'. Günter allaccia Sansone, fermandolo irregolarmente. Ammonito il difensore gialloblù.

62'. Doppia sostituzione per la squadra di Tudor: dentro Lasagna e Tameze per Simeone e Veloso.

64. Lasagna, al primo pallone toccato, rientra sul suo piede sinistro e prova il piazzato sul palo lontano. Traiettoria a lato di pochi centimetri.

66'. Dominguez esce dolorante alla spalla, entra Vignato. Fuori anche Theate per fare spazio ad Annan.

68'. Sugli sviluppi di un confuso calcio d'angolo ospite, ci prova di nuovo Svanberg: girata fuori misura.

73'. Cartellino giallo per Hickey, punito per una trattenuta su Lazovic.

74'. Problema alla caviglia per Ilic, che ha chiesto il cambio già da diversi minuti. Tudor prova il tutto per tutto e inserisce Kalinic.

78'. Mihajlovic sceglie di far entrare Arnautovic per il finale di partita. Fuori Orsolini.

83'. Su corner di Caprari, Ceccherini prolunga di testa senza impensierire la retroguardia rossoblù.

85'. Raddoppio Hellas! Palla lunga per Lasagna, che di prima intenzione la mette al centro. Lì, dal cuore dell'area, Kalinic infila di testa il gol del vantaggio.

86'. Girandola di ultime sostituzioni: Bessa e Depaoli per Caprari e Lazovic, Falcinelli per Hickey.

92'. Vignato crossa dalla destra, Falcinelli non inquadra lo specchio di testa in tuffo.

95'. La retroguardia scaligera regge l'assedio finale degli avversari, e vince la contesa: Hellas Verona 2 Bologna 1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona - Bologna 2-1 | Tudor vince con i cambi: decide Kalinic sul finale

VeronaSera è in caricamento