rotate-mobile
Calcio

ChievoVerona Women, il report delle gialloblù convocate in Nazionale

La Bielorussia di Alkhovik sconfitta nettamente dall'Islanda, pareggio con la Svizzera per la Romania di Tunoaia, mentre la Costa Rica di Salas si è imposta facilmente con la selezione locale del Curaçao

Tre giocatrici del ChievoVerona Women, nella sosta di campionato dedicata, sono state convocate in giro per il mondo con le rispettive Nazionali.

Ecco come sono andate le sfide delle ragazze gialloblù nel weekend appena trascorso.

La prima a scendere in campo è stata Karyna Alkhovik, impegnata nel campo neutro di Belgrado con la sua Bielorussia nel Gruppo C delle selezioni europee che lottano per le qualificazioni al prossimo Mondiale. L'attaccante gialloblù è stata impiegata per tutti i 90′ da Coach Kameisha, ma non è riuscita a evitare con le sue compagne una sconfitta rotonda (0-5) contro l'Islanda, sempre più lanciata verso un pass per la Coppa del Mondo di Australia e Nuova Zelanda 2023.

Rimanendo nel Vecchio Continente, risultato prestigioso per la Romania di Alexandra Tunoaia nel Gruppo G, lo stesso in cui figura anche l'Italia. A Bucarest, la selezione di casa è riuscita a strappare l'1-1 alla compagine elvetica, ancora in testa al raggruppamento con 19 punti, uno in più delle Azzurre di Milena Bertolini. La Romania resta al terzo posto e alle 17 di oggi, martedì 12 aprile, avrà l'opportunità di consolidarlo nella sfida esterna contro la Croazia.

Dall'altra parte dell’oceano, nell'isola caraibica di Curaçao, la Costa Rica di Marìa Paula Salas ha battuto senza difficoltà la rappresentativa locale. Un 4-0 netto che fa dormire sonni tranquilli alle centroamericane per la qualificazione alla prossima Gold Cup e che permette di preparare al meglio l'imminente sfida al vertice del Gruppo B con il Guatemala, in programma mercoledì 13 aprile alle 3 di notte (ora italiana).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ChievoVerona Women, il report delle gialloblù convocate in Nazionale

VeronaSera è in caricamento