Calcio

Bologna-Verona, il doppio ex Guidolin: «Hellas aggressivo e battagliero, partita difficile per i rossoblù»

L'allenatore trevigiano: «La squadra di Di Francesco ha spirito ed è in salute. Non vedo perché il Bologna non possa puntare ai 50 punti»

Francesco Guidolin (foto Facebook Swansea City Football Club)

Francesco Guidolin, ora commentatore tecnico per DAZN, è stato intervistato dal Resto del Carlino alla vigilia del posticipo di Serie A tra Bologna e Verona.

L'allenatore è un ex di entrambe le squadre, dato che è cresciuto e ha giocato parecchie stagioni nell'Hellas, proseguendo poi la sua carriera a Bologna sia come calciatore che, successivamente, anche come mister.

Di seguito le sue principali dichiarazioni, con considerazioni su entrambe le formazioni.

Sull'Hellas Verona. «Non sarà una partita facile per il Bologna. Il Verona è una squadra in salute e anche con l'Inter mi ha fatto una ottima impressione. La squadra ha tenuto lo stesso spirito e la stessa energia che aveva con Juric: grande aggressività, tentativo di arrivare alla porta giocando la palla e temperamento da battaglia».

Sul Bologna. «Parlare di classifica dopo due giornate è difficile. Sicuramente aver dato continuità alla guida tecnica è un vantaggio per il Bologna e la squadra è partita bene. 50 punti? Non vedo perché il Bologna non possa puntarci. Ovvio, in questo calcio il primo pensiero devono essere i 40 punti il prima possibile, se a febbraio li hai già fatti poi ti si aprono altre prospettive. Ragionammo così la stagione dei 52 punti quando perdemmo Champions e Coppa Uefa all'ultima giornata».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna-Verona, il doppio ex Guidolin: «Hellas aggressivo e battagliero, partita difficile per i rossoblù»

VeronaSera è in caricamento