menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spezia-Hellas Verona Le probabili formazioni | Pecchia: "Campo difficile"

I numeri e i pronostici sono tutti per i gialloblu, che affronteranno una squadra priva della punta Nené. Ma mister Pecchia avverte: "Granoche non è un attaccante di primo pelo"

Domani 5 novembre alle 15 allo stadio Picco ci sarà il fischio d'inizio della partita del campionato di Serie B tra Spezia ed Hellas Verona. A darlo sarà l'arbitro Riccardo Pinzani di Empoli.

Si gioca la giornata numero 13 del torneo cadetto, con i gialloblu saldamente in testa alla classifica con 27 punti e i liguri nella prima metà della gradutoria con 17. Identici però i risultati delle due squadre se si valutano le sfide interne dello Spezia e quelle in trasferta dell'Hellas: 3 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta, che significano un fattore campo importante per il gruppo allenato da Domenico Di Carlo.

Rendimento costante e alto per l'Hellas Verona, che non perde da 9 partite di campionato, mentre lo Spezia è in fase calante: non vince da cinque partite, in cui è riuscito a totalizzare solo un punto. 31 le sfide precedenti tra Spezia ed Hellas: 14 le vittorie gialloblu, 10 quelle bianconere (tutte in casa).

Insomma, se si guardano i numeri oltre ai nomi delle due rose, il pronostico è tutto in favore dei veronesi. Ma l'allenatore dell'Hellas Fabio Pecchia è consapevole delle difficoltà di questa partita: "Hanno esperienza, velocità, gioventù, un tifo che spinge e un campo impegnativo. Hanno un misto sintetico molto particolare, veloce, che condiziona la gara, e in casa hanno perso una volta sola".

Nené poteva essere il pericolo numero uno per la difesa gialloblu, se non fosse stato squalificato. "È forte - ammette Pecchia - ma anche Granoche non mi sembra un attaccante di primo pelo. Al di là delle assenze sono forti e competitivi. Noi abbiamo recuperato quasi tutti, resta a casa solo Gomez perché sta ancora recuperando". E non ci sarà neanche Bianchetti perché squalificato, ma Pecchia non ne fa un dramma: "Caracciolo e Cherubin hanno già fatto partite insieme, daranno il loro contributo".

Non ci sarà Nené nello Spezia e neanche Terzi per squalifica. Gli infortunati bianconeri invece sono Pulzetti, Crocchianti e Signorelli. Ma Di Carlo sa di poter far affidamento sui suoi giocatori e su un grande tifo. "Sono convinto che domani il nostro pubblico ci aiuterà a fare la differenza - ha detto il tecnico dello Spezia - il Picco è casa nostra e domani dovremo dimostrarlo con una prestazione superlativa, anche se sappiamo che non sarà facile, dato che davanti a noi ci sarà un top team per la categoria. Indipendentemente dal modulo, quello che non deve mai mancare è l'atteggiamento che consente di esaltare il collettivo".

Infine, queste le probabili formazioni che domani scenderanno in campo:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento