Sport Chievo / Piazza Chievo

Cagliari - Chievo Verona 0-2 | Il Sant'Elia diventa terreno di conquista per i mussi

Il doppio vantaggio siglato nei primi dieci minuti da Meggiorini e Paloschi, regala alla squadra di Maran tre punti fondamentali che le consentono di abbandonare la zona retrocessione e di superare la stessa formazione sarda

Il Chievo Verona batte il Cagliari 2-0 nel posticipo delle 19 del 8 dicembre allo stadio Sant'Elia e lo sorpassa in classifica. 

Sono tre punti fondamentali quelli conquistati dalla formazione di Maran in terra sarda, che gli consentono di abbandonare la zona retrocessione e di raggiungere acque più tranquille. L'inizio di partita dei veronesi è stato da manuale, non solo per le due marcature arrivate ma anche per l'atteggiamento della squadra, brava ad intimidire con il suo pressing i rossoblu, che nel primo tempo non sono mai riusciti ad essere veramente pericolosi. Completamente in bambola, la formazione di Zeman ha lasciato campo agli ospiti, che avrebbero anche potuto arrotondare ulteriormente il risultato.
Nella ripresa il Cagliari ha provato a reagire ma i "mussi" non hanno mai abbassato la pressione sugli avversari, riuscendo così a limitarli nella fase offensiva e a portare a casa un prezioso risultato.

PRIMO TEMPO - Il Chievo parte aggressivo nei primi minuti e da fastidio ai padroni di casa fin dall'inizio della costruzione del gioco. Al 4' la difesa cagliaritana respinge al limite una punizione dalla trequarti di Hetemaj, Izco prova la conclusione e finisce col servire Meggiorini che in rovesciata insacca. I rossoblu reagiscono subito ma Ibarbo viene pescato in fuorigioco e la rete è annullata. Al 9' Zukanovic viene servito nello spazio sulla sinistra, entra in area e serve all'indietro Paloschi che sigla il raddoppio. Due minuti dopo Birsa in contropiede serve in area Paloschi che la appoggia al limite per Meggiorini ma con il piatto non trova la porta e sfuma una ghiotta occasione. Cagliari in bambola nella fase iniziale di gara e gli ospiti provano ad approfittarne. Farias penetra in area al 21', cerca il primo ma non lo trova. I sardi provano ad alzare il baricentro ma la pressione dei veronesi complica non poco le loro manovre offensive. Al 38' Birsa pesca Paloschi in area che si era liberato del diretto marcatore ma il suo colpo di testa termina altro e si divora così lo 0-3. Al 43' è ancora Paloschi a sbagliare il primo stop al limite dell'area consentendo alla difesa di chiudere su una potenziale ottima occasione. Il 43 clivense va ancora vicino al gol due minuti dopo ma Cragno si distende e respinge il suo destro partito da dentro l'area.

SECONDO TEMPO - Al 47' il sinistro a giro di Birsa sfiora il palo della porta di Cragno. Subito dopo replica Ibarbo, che in area si libera per il destro ma poi calcia malissimo. Frey al 50' respinge in area la conclusione di Farias con il corpo. Il Cagliari sembra tornato sul terreno di gioco con un altro piglio ma non cala il livello di attenzione degli ospiti. Sale il nervosismo sul terreno di gioco in seguito ad alcuni interventi. Cragno al 65' si oppone al violento destro di Izco, che si era avventato su una sfera vagante in area. Bizzarri al 78' blocca a terra una pericolosa conclusione di Ibarbo. La formazione guidata da Zeman non riesce a mettere sotto pressione un ottimo Chievo che continua a non lasciare spazi agli avversari e a tentare di ripartire. Al 81' Cesar rischia l'autogol per mettere in corner la sponda di Avelar.

IL VIDEO DI GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

CAGLIARI - CHIEVO VERONA 0-2

MARCATORI: Meggiorini (CV) al 4', Paloschi (CV) al 9'

CAGLIARI (4-3-3): 27 Cragno; 14 Pisano (dal 46' st Avelar), 24 Benedetti, 15 Rossettini, 21 Balzano; 4 Crisetig (dal 46' st 30 Donsah), 5 Conti, 20 Ekdal; 7 Cossu (dal 46' st 9 Longo), 23 Ibarbo, 17 Farias. 

A disposizione: 12 Capello, 33 Capuano, 32 Ceppitelli, 28 Carboni, 13 Caio, 16 Dessena, 10 João Pedro,  3 Murru. Allenatore: Zdenek Zeman. 

CHIEVO VERONA (4-4-2): 1 Bizzarri; 21 Frey, 5 Gamberini, 12 Cesar, 87 Zukanovic; 13 Izco, 8 Radovanovic, 56 Hetemaj, 23 Birsa (dal 69' 24 Schelotto); 69 Meggiorini (dal 79' 31 Pellissier), 43 Paloschi (dal 87' 10 Maxi López).

?A disposizione: 25 Bardi, 34 Biraghi, 14 Cofie, 63 Bellomo, 90 Seculin, 20 Sardo, 3 Dainelli, 19 Botta, 7 Lazarevic. Allenatore: Rolando Maran. 

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia. 

AMMONITI: Izco, Zukanovic, Cossu, Conti, Frey, Ekdal, Farias, Ibarbo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagliari - Chievo Verona 0-2 | Il Sant'Elia diventa terreno di conquista per i mussi

VeronaSera è in caricamento