rotate-mobile
Sabato, 8 Ottobre 2022
Sport

Bordin: "Ridaremo ai tifosi le emozioni che meritano"

L'allenatore in seconda dell'Hellas si prepara all'esordio di domenica prossima contro la Spal

Dalla possibilità di disputare la Champions League col Cluj, al subentro in gialloblù: strano destino per Andrea Mandorlini ed i componenti del suo staff, giunti in riva all'Adige dopo l'esonero di Giannini. Prima del test col Tregnago di ieri (5-0 con doppiette di Le Noci e Ferrari e rete di Pichlmann) l'allenatore in seconda Roberto Bordin è stato presentato alla stampa: "Siamo andati via dalla Romania per poi raggiungere una realtà importante come quella dell'Hellas, cercheremo di contribuire alla risalita per dare ai tifosi quello che meritano. Iniziamo con molto entusiasmo, in squadra ci sono giocatori di qualità su cui puntare. L'obiettivo primario è recuperare posizioni in classifica, per fare le adeguate valutazioni con l'anno nuovo".

Anche i collaboratori del tecnico romagnolo dovranno curare la componente psicologica: "E' certamente uno degli aspetti per il quale lavoreremo. Trovarsi in una situazione come quella attuale è difficile, bisogna essere abituati a lottare. Ora bisogna comprendere i problemi, di sicuro ci saranno modifiche dal punto di vista tattico". In chiusura una breve descrizione di Mandorlini: "Un sanguigno, lavora molto sul campo. Ama discutere coi ragazzi, ci confrontiamo anche sul terreno di gioco".


L'Hellas questa domenica non giocaherà a causa della concomitanza con il match di rugby Italia-Argentina che si gioca domani ma avrebbe lasciato il campo in condizioni inadatte alla disputa di una partita di calcio. L'esordio di Mandorlini sarà dunque domenica prossima contro la Spal.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bordin: "Ridaremo ai tifosi le emozioni che meritano"

VeronaSera è in caricamento