menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rrahmani (Foto Ansa)

Rrahmani (Foto Ansa)

Bologna - Hellas Verona, probabili formazioni | «Rrahmani è dei nostri»

Juric non mette da parte il difensore, nonostante si sia già accordato con il Napoli per la prossima stagione. E sul Bologna il tecnico ha detto: «È una squadra forte che sa giocare con intensità, ma possiamo fare punti»

Domani, 19 gennaio, comincerà dallo stadio Dall'Ara di Bologna il girone di ritorno dell'Hellas Verona. Alle 15, l'arbitro Ayroldi della sezione di Molfetta darà il fischio d'inizio ad uno scontro diretto per la salvezza, anche se entrambe le squadre si trovano a distanza di sicurezza dal terzultimo posto. I gialloblu hanno la gara con la Lazio da recuperare, ma in 18 partite hanno già collezionato 25 punti e sono noni in classifica. Il Bologna ha giocato una partita in più e totalizzato due punti in meno dei veronesi e non vince da due partite, ma l'allenatore dell'Hellas Ivan Juric è consapevole che l'avversario non sta realmente attraversando una crisi.

Al di là dei risultati - ha detto Juric - il Bologna sta facendo delle ottime prestazioni. È una squadra forte che sa giocare con intensità in tutti i reparti, ma anche noi abbiamo la possibilità di fare punti con una grande prestazione. Il campo sta dicendo che ce la possiamo giocare con tutti, se ci alleniamo al massimo sempre con l'obiettivo di migliorarci: questo deve essere il nostro credo. Nel girone di andata siamo cresciuti molto, ma fermarsi sarebbe un'assurdità, bisogna continuare su questa strada.

Nelle probabili formazioni di domani potrebbe influire anche il calciomercato, soprattutto nel Bologna.
Infatti, l'unico acquisto dell'Hellas Verona in questa finestra invernale di mercato è stato quello di Borini. «Si sta inserendo - ha detto Juric, riferendosi al nuovo arrivato in gialloblu - Ha tanta voglia di fare bene e lo valuterò sino alla fine». Le possibilità di vederlo in campo domani, però, sembrano basse. Le altre operazioni di rilievo dell'Hellas, sono state le cessioni di Henderson e Tutino in Serie B, di Tupta in Polonia e di Bessa in Sud America. Tra le cessioni ci sarebbe anche quella Rrahmani, che però vestirà la maglia del Napoli dalla prossima stagione. E nonostante i malumori dei tifosi, Juric non lo metterà in disparte.
Più possibile, invece, vedere qualche volto nuovo del Bologna gettato subito nella mischia. I rossoblu hanno salutato Destro, andato al Genoa, ma hanno preso Dominguez e Barrow. Tra i due, è più probabile che Dominguez parta titolare nel centrocampo felsineo, mentre Barrow figura tra i convocati ma è difficile che parta dal primo minuto.
Non ci sono squalificati, mentre paiono più pesanti per il Bologna le assenze per infortunio. Senza Dijks, la difesa del Bologna manca di un tassello importante, come pure il centrocampo senza Medel. I dubbi più grandi, i felsinei ce li hanno a sinistra dove mancherà anche Krejci. Mentre l'Hellas non potrà disporre di Empereur in difesa e di Salcedo in attacco.

Queste le probabili formazioni:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento