Sabato, 25 Settembre 2021
Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Bologna - Hellas Verona 1-0 | Zero punti in tre gare, per il nuovo Hellas targato Di Francesco è già aria di crisi

Diventano tre le sconfitte di fila per la formazione di Eusebio Di Francesco che esce battuta anche dopo la sfida contro il Bologna al Dall'Ara

Una buona mezz'ora di gioco per i gialloblu, poi la luce che comincia a spegnersi ed il Bologna che guadagna terreno, macina gioco e crea le occasioni migliori. Quindi la beffa nel finale. Una sfida tutto sommato equilibrata vede così uscire sconfitti ancora una volta i ragazzi di Eusebio Di Francesco, ma il dato più preoccupante per l'Hellas Verona è la penuria di nitide occasioni da gol create. La formazione di Mihailovic ha infatti rischiato pochissimo, prodotto qualcosa in più degli avversari e capitalizzato al massimo l'errore sanguinoso in disimpegno da parte di Hongla che ha poi spianato la strada per il contropiede di Arnautovic e la rete di Svanberg nei minuti finali.

Nel primo tempo il Verona è sembrato mettere in campo il giusto agonismo, a tratti riuscendo anche a schiacciare nella loro area i padroni di casa. Tuttavia le occasioni migliori sono state di marca rossoblu: prima Svanberg con un tiro dalla distaza ha lambito il palo alla destra di Montipò, poi Soriano è arrivato al tiro colpendo il palo sugli sviluppi di una splendida triangolazione con Arnautovic. Allo scadere della prima frazione è arrivata forse l'unica vera palla gol per l'Hellas: cross dalla fascia destra di Faraoni e bello stacco di testa del Cholito Simeone che per poco non ha trovato la porta.

Con l'avvio del secondo tempo la formazione di Eusebio Di Francesco è parsa arretrare progressivamente il proprio baricentro, non riuscendo più a mettere pressione agli avversari che hanno così preso coraggio. Il Bologna intorno al 60° è andato vicinissimo al vantaggio con Barrow che ha però sprecato malamente calciando altissimo da due passi sugli sviluppi di un corner. Per sbloccare la situazione, in una partita molto contratta, ci è voluto un errore, e che errore! A commetterlo è stato lo sfortunato neoentrato Hongla al 78°: palla persa in disimpegno sulla trequarti, contropiede Bologna con Arnautovic che, a un certo punto, è sembrato quasi perdere l'attimo giusto, ma a risolvere tutto è arrivato Svanberg che con un perfetto collo interno destro dal limite dell'area ha segnato la rete del vantaggio rossoblu.

Ora per Di Francesco le cose si fanno già molto complicate: in nessuna delle tre sfide perse il Verona ha giocato male, ma non si perdono tre partite consecutive soltanto per sfortuna. Un problema in casa gialloblu esiste, spetta al nuovo allenatore capire quale sia e cercare la giusta soluzione. Il rischio è che, in alternativa, diventi sempre più difficile invertire la tendenza. Calendario alla mano toccherà provarci già domenica prossima, anche se la sfida sarà nuovamente delle più complicate: il 19 settembre al Bentegodi, ore 18, arriva la Roma capolista guidata da Mourinho. Una gara già di per sé affascinante e che per Eusebio Di Francesco avrà senza dubbio un valore molto speciale. 

La diretta della partita

Primo tempo

  • 1° Calcio d'inizio, al via la sfida.
  • 2° Buona incursione sulla sinistra di Caprari, chiuso all'ultimo prima del tiro dalla difesa e azione che si spegne.
  • 10° L'Hellas crea sulla destra e Tameze va alla conclusione, sporcata dalla difesa del Bologna e palla che finisce comoda tra le braccia di Skorupski.
  • 12° Palla velenosa di Barak messa in mezzo dalla sinistra e che attraversa tutta l'area del Bologna, ma nessuno è pronto ad intervenire e l'azione sfuma. Buon Hellas sin qui.
  • 19° Gran botta da fuori area di Svanberg su sponda intelligente di Soriano: palla fuori di un soffio e brivido per il Verona.
  • 29° Clamorosa occasione per il Bologna: splendida triangolozione ampia, dalla trequarti al limite dell'area giallablu, tra Soriano ed Arnautovic. La conclusione mancina di Soriano scheggia la base del palo alla sinistra di Montipò. Bologna in sordina, ma le due uniche vere occasioni del match sinora sono per la squadra di Mihajlovic.
  • 31° Schema su punizione per il Bologna: Orsolini crossa e Bonifazi colpisce di testa, ma la palla esce a lato di molto.
  • 33° Ancora Bologna: sponda perfetta di Arnautovic per Barrow che conclude a giro col destro sul secondo palo, Montipò ci arriva e devia in corner.
  • 43° Occasionissima per il Verona: cross dalla destra di Faraoni che trova lo stacco di testa di Simeone e la palla esce davvero di un niente. Gialloblu vicini al vantaggio allo scadere della prima frazione.
  • 45° Si chiude qui il primo tempo, zenza recupero e senza reti. Squadre negli spogliatoi.

Secondo tempo

  • 45° Squadre di nuovo in campa, nell'Hellas esce Dawidowicz ed entra Magnani.
  • 48° Ammonito Gunter per un fallo a centrocampo su Soriano.
  • 52° Bello spunto di Caprari in area, defilato sulla sinistra, si mangia Medel in un fazzoletto e poi calcia verso il centro dell'area ma il suo tiro viene ribattuto.
  • 55° Occasione Hellas con il Cholito che ruba la palla a Bonifazi al limite dell'area, ma la perde subito sull'uscita tempestiva di Skorupski. Nulla di fatto.
  • 59° Altro cambio nell'Hellas: esce Tameze acciaccato dopo un colpo subito qualche minuta fa ed entra Hongla.
  • 61° Doppia ghiotta occasione per il Bologna sugli sviluppi di un corner con Barrow che nel finale dell'azione si divora un gol calciando in curva da due passi a porta sguarnita.
  • 67° Doppio cambio nel Bologna sugli esterni: fuori Barrow e Orsolini, dentro Skow Olsen e Sansone. 
  • 69° Si acccende Svanberg che trova un varco centrale e lascia partire il suo destro, troppo debole però per impensierire Montipò.
  • 74° Si fa male Casale nel Verona, al suo Ceccherini. Dentro anche Cancellieri al posto di Caprari.
  • 78° Gol del Bologna. Perde la palla peggiore del mondo Hongla e il Bologna parte in contropiede, Arnautovic sembra a tratti aver perso l'occasione giusta, ma a supporto arriva Svanberg che di interno collo destro la piazza forte all'angolino basso. Padroni di casa in vantaggio e gialloblu freddati.
  • 83° Dentro Lasagna per Ilic nel Verona.
  • 84° Ammonito Ceccherini per una sbracciata di troppo.
  • 86° Mischia clamorosa in area gialloblu, arriva Arnautovic che da due passi spara altissimo. Errore clamoroso e scaligeri graziati.
  • 90° Saranno 6 i minuti di recupero.
  • 92° Nel Bologna esce Arnautovic ed al suo posto entra Santander.
  • 93° Progressione centrale di Sansone, Hellas ormai sulle gambe, tiro forte e preciso ma Montipò ci arriva e devia in calcio d'angolo.
  • 95° Di Francesco nervoso a bordo campo, viene ammonito per proteste.
  • 96° Sceneggiata di Dominguez dopo un faccia a faccia con Faraoni, parapiglia generale e cartellino giallo per entrambi. 
  • 90°+6 Si chiude qui la sfida, vince il Bologna con merito dopo una gara equilibrata avendo però trovato il gol che al Verona invece continua a mancare. Zero punti e tre sconfitte di fila per il nuovo Hellas targato Di Francesco, è notte fonda.

Le formazioni

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Medel, Bonifazi, Hickey; Svanberg, Dominguez; Orsolini, Soriano, Barrow; Arnautovic.

A disposizione: Bardi, Binks, Soumaoro, Theate, Sansone, Skov Olsen, Mbaye, Santander, Van Hooijdonk, Dijks, Vignato, Amey.

Allenatore: Sinisa Mihajlovic

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Günter, Dawidowicz; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

A disposizione: Pandur, Berardi, Kalinic, Lasagna, Cetin, Ceccherini, Cancellieri, Magnani, Bessa, Ragusa, Hongla.

Allenatore: Eusebio Di Francesco

ARBITRO: Ivan Pezzuto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna - Hellas Verona 1-0 | Zero punti in tre gare, per il nuovo Hellas targato Di Francesco è già aria di crisi

VeronaSera è in caricamento