Sport San Massimo / Via Sogare, 1

Bmx European Cup Verona 2021: una festa dello sport per oltre 600 ragazzi

Preoccupazione per il meteo, ma si sono svolte regolarmente tutte le qualificazioni e le gare eliminatorie in condizioni ottimali

Bmx European Cup Verona 2021

Atmosfera elettrizzante sabato 1 maggio per la prima giornata della UEC Bmx European Cup presso la BMX Olympic Arena di Verona. Alla presenza dell'Assessore allo sport del Comune di Verona Filippo Rando e del presidente UEC Enrico Della Casa la giornata è iniziata sotto un sole splendente alle 9 circe con le prime qualifiche per tutte le categorie dai 7-8 anni ai 15-16, fino ai “Cruiser”. Si temeva che il meteo potesse rovinare la mattinata come nel pomeriggio di venerdì, ma fortunatamente ha permesso di svolgere tutte le qualificazioni e le gare eliminatorie in condizioni ottimali.

Sembrava di essere tornati a respirare aria di normalità con il pubblico sugli spalti: ovviamente solo gli accompagnatori dei ragazzi, rispettando le regole di distanziamento ed i vari protocolli. Solo la loro presenza e la musica di sottofondo sono bastati per dare l'immagine di un evento pre-Covid, dove lo sport e la festa erano i principali protagonisti insieme agli atleti. L'evento ha contato circa 320 ragazzi la mattina e 340 il pomeriggio, tutti sottoposti a tampone nei giorni precedenti. Le qualificazioni si sono svolte in gare da tre manche con il passaggio al turno successivo ottenuto dalla somma dei piazzamenti. Arrivati agli ottavi la formula era quella dell'eliminazione diretta (batteria composta da otto ragazzi di cui solamente i primi quattro accedevano al turno successivo) .

Ottimi sono stati i risultati degli atleti italiani che hanno conquistato una ventina di trofei nel medagliere. Una delle gare più avvincenti è stata quella della categoria dei 15-16 anni maschile con un podio completamente italiano e con una gara che fino all'ultimo è stata combattuta. All'ultimo respiro anche la gara dei 13 anni maschile dove Elia Zocca, veronese, è riuscito a strappare il terzo posto proprio all'ultimo salto. Lo spettacolo non è mancato per tutta la mattinata tra salti, sorpassi, qualche inevitabile caduta e 'testa a testa' in buonissima parte delle gare.

Nel pomeriggio le gare sono riprese alle 16:15, sotto un cupo che, però, non ne ha impedito l’inizio. A gareggiare sono state la categoria degli “Junior” (17-18 anni) maschile e femminile, e la categoria degli “Elite” (19+) maschile e femminile. Diversa la formula rispetto a quella della mattinata ma qualificazioni sempre decise da ottavi, quarti, semi e finali. La novità rispetto ai più piccoli è la 'last chance' ovvero i quattro eliminati di ogni batteria delle qualificazioni hanno una seconda ed ultima possibilità di qualificarsi agli ottavi. In questa fase tornano in gara solo i primi due atleti di ogni batteria.

Le condizioni meteo sono però, con il passare dei minuti, peggiorate e, dopo aver permesso agli atleti di poter gareggiare nelle qualificazioni e nelle successive 'last chance', alle 18 circa è iniziato a piovere intensamente a tal punto da costringere l'organizzazione - dopo un'ora di consulti - ad annullare le gare intorno alle 19. Le posizioni degli atleti e le classifiche finali verranno quindi definite (nelle prossime ore) in base ai tempi che gli atleti stessi hanno fatto registrare durante le fasi di qualificazioni e 'last chance'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bmx European Cup Verona 2021: una festa dello sport per oltre 600 ragazzi

VeronaSera è in caricamento