BluVolley Verona non è più Calzedonia, Magrini: «Viaggio bellissimo»

Dopo sette anni, il noto brand di moda non sarà più il title sponsor del club scaligero. Doveroso il ringraziamento del presidente: «Rimarrà nel cuore per emozioni importanti»

La vittoria della Calzedonia Verona in Challenge Cup

La BluVolley Verona non sarà più griffata Calzedonia. Dalla prossima stagione ci sarà un nuovo main-sponsor per il club che per sette anni ha legato il suo nome a quello del noto brand di moda.

«Impossibile racchiudere insieme tutte le emozioni vissute», scrive la società pallavolistica veronese per ringraziare il Gruppo Calzedonia, con cui ha vissuto davvero tanto momenti importanti, a partire da quella Challenge Cup vinta il 3 aprile 2016. Poi i grandi campioni che hanno vestito i colori della Calzedonia Verona: Baranowicz, Kovacevic, Anzani, Sander, Boyer, Birarelli ed anche Kaziyski, per citarne alcuni. E le sfide memorabili in SuperLega, nei playoff e le partecipazioni in campo europeo nella Coppa Cev.
«Ora si apre un nuovo ciclo, una nuova sfida e un nuovo orizzonte - prosegue la nota del club scaligero - Non vediamo l'ora di condividerlo, al più presto, con i nostri tifosi e con tutta la città di Verona, che ancora una volta, nonostante il difficile periodo di emergenza da cui stiamo ancora uscendo, merita di essere una grande protagonista del volley».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Dopo sette anni è doveroso per me ringraziare un gruppo come Calzedonia, che mi ha dato personalmente fiducia e ha contribuito alla crescita del volley a Verona - ha aggiunto il presidente della BluVolley Stefano Magrini - In pochi anni siamo passati da 370 a 2.200 abbonati, e c'è stato un importante sviluppo anche del settore giovanile: ad oggi abbiamo diversi ragazzi arrivati sino alla Serie A. Da parte di Calzedonia c'è stato non solo un sostegno economico, ma anche un apporto di professionalità che ha fatto crescere l’intero club. Calzedonia mi rimarrà nel cuore per emozioni importanti, come quella della vittoria in Challenge Cup nel 2016, le tante vittorie al Forum, o le sfide con Perugia nei quarti di finali playoff, qualcosa di unico nella storia del volley veronese. Perciò ancora grazie Calzedonia, è stato un bellissimo viaggio. E ora si guarda avanti: al più presto presenteremo il nuovo title sponsor. L’obiettivo resta quello di costruire una squadra di rilancio, per ambire ai piani alti della classifica»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento