menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto Chievoverona.it)

(foto Chievoverona.it)

Chievo Verona, ora anche la matematica ha assicurato la salvezza

La vittoria in rimonta sul Genoa ha permesso agli uomini di Maran di raggiungere l'obiettivo stagionale con quattro giornate d'anticipo. Ma era possibile arrivarci anche prima

Avrebbe avuto la possibilità di raggiungere matematicamente l'obiettivo salvezza anche prima, ma una serie di sconfitte ha rimandato la festa alla giornata numero 34 del campionato di Serie A e allo stadio Marassi di Genova dove il Chievo Verona ha vinto 1-2 in rimonta.

Dopo cinque sconfitte consecutive, il Chievo è tornato a vincere e lo ha fatto contro una squadra in piena lotta per la salvezza, il Genoa. E al termine della gara il tecnico rossoblu Juric non ha nascosto di temere la retrocessione dopo aver visto la sua squadra giocare bene e passare in vantaggio per poi spegnersi e subire il ritorno dei giocatori gialloblu in cerca di riscatto. Lo stesso Valter Birsa, autore del gol vittoria, a fine gara ha riconosciuto i meriti dell'avversario: "Nella prima parte della partita loro hanno giocato molto bene e noi siamo scesi in campo un po' timidi e chiusi - ha dichiarato Birsa - Il loro gol ci ha un po' sbloccato. Ci siamo messi a giocare bene per riprendere la partita e per vincerla con orgoglio". Una vittoria che Birsa ha dedicato al presidente gialloblu, mentre il suo gol è tutto per Meggiorini, vittima purtroppo di un brutto infortunio.

Primo gol in Serie A per Samuel Bastien, molto emozionato per la rete che ha contribuito al successo della squadra. "Sono molto contento per aver spinto la squadra - ha detto Bastien - Sono qua per aiutare la squadra. Siamo stati uniti e questo ci ha fatto vincere la partita".

Il Chievo ha archiviato matematicamente la salvezza, ma non lo ha fatto il prossimo avversario dei gialloblu, il Palermo. Domenica prossima, 7 maggio, al Bentegodi alle 15 il Chievo Verona potrà condannare quasi definitamente i rosanero che si trovano a 10 punti dalla salvezza, quando ne restano soltanto 12 in palio. Decisamente migliore la classifica dei gialloblu, saliti grazie al successo sul Genoa a 41 punti. Il sogno di raggiungere quota 50 punti è dunque a tre vittorie di distanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento