rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

Benedetta sia la sosta Ora ritrovare il gioco

I giallobl al lavoro per recuperare lo smalto perduto in questo ultimo periodo

È tempo di ricaricare le pile. La sosta di domenica prossima arriva come una manna dal cielo per l’Hellas di Gian Marco Remondina. Le ultime prestazioni, infatti, non sono state all’altezza della squadra che a fine stagione vuole guardare tutte le altre compagini di questa Lega Pro dall’alto al basso.

Quindi gli scaligeri hanno la possibilità di recuperare dai vari acciacchi senza fretta, si pensa soprattutto a Colombo e Selva, e l’allenatore può lavorare con attenzione sia sul gioco dei suoi ragazzi che sul carattere. Soprattutto questo ultimo aspetto è quello che maggiormente preoccupa i “butei” della curva, che accusano la squadra di essere un po’ molle e rinunciataria, nonostante Remondina più volta abbia chiesto ai suoi maggior cattiveria.

A discolpa dei giocatori c’è il fatto che una flessione in un campionato comunque condotto sempre in vetta ci può stare, l’importante è che si riesca a fare quadrato e si esca da questo periodo buio. Il prossimo impegno dell’Hellas sarà il 3 aprile a Marcianise contro il Real, una squadra che vivacchia in zona play out, l’avversario ideale per scacciare una volta e per tutte questa flessione arrivata sui veronesi come un brutto sogno arriva la notte. Ma dai brutti sogni ci si risveglia sempre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benedetta sia la sosta Ora ritrovare il gioco

VeronaSera è in caricamento