rotate-mobile
Basket

La Delser Women Apu Udine vince 80-84 sul campo della MEP Pellegrini Alpo

Match intenso tra due formazioni già sicure dei Playoff. Udine Ponzano, la Alpo invece trova come avversario il Sanga Milano

Sconfitta al fotofinish per la MEP Pellegrini Alpo che cede alla Delser W.APU Crich Udine (80-84) al termine di un match bellissimo e spettacolare. Benché la partita non contasse nulla al fine del posizionamento nella griglia playoff, il clima è stato proprio da playoff anche se le difese non sono apparse impeccabili stasera. E a proposito di post season, come previsto sarà il Sanga Milano l'avversario dell'Alpo Basket nei quarti di finale: gara-1 a Milano sabato prossimo, gara-2 a Villafranca mercoledì 4 maggio ed eventuale gara-3 ancora nel capoluogo meneghino sabato 7 maggio.

Come detto, gli attacchi hanno avuto la meglio sulle difese: l'Alpo ha tirato con il 50% da due e con il 47,8% da tre, Udine ha chiuso addirittura con con il 62,2% da due e con il 52,6 da tre. Primo quarto sempre condotto dalla MEP Pellegrini che, dopo lo 0-2 iniziale, infila un 11-0 di break che annichilisce le ospiti: Marangoni, Soglia e Rosignoli con una tripla gonfiano la retina costringendo coach Riga a rifugiarsi in time-out (11-2). E' Missanelli a suonare la carica per le friulane e a mettere 4 punti consecutivi per il 13-10, Blasigh da oltre l'arco sigla il 15-13 e Da Pozzo dalla lunetta il 15-14. Dall’altra parte Vitari, appena entrata dalla panchina, si mette in proprio e ne mette 7 consecutivi (compresa una tripla) per il 23-16 di fine quarto. 

Nel secondo periodo il vantaggio interno lievita sino al +10: Soglia realizza il cesto del 29-19, la contesa sale di tono ed ecco le triple di Blasigh e Packovski, intervallate dal canestro di Missanelli (32-24). La difesa udinese ora morde e costringe le biancoblu a perdere tre sanguinosi palloni: stavolta il break è per la Delser W.APU Crich, iniziato dalla solita Blasigh con due panieri consecutivi e concluso dalla croata Molnar (anche per lei due canestri) che mette i due punti del sorpasso (32-24) e che chiude lo 0-10 ospite. Coach Soave prova pure la zona ma soprattutto trova il controbreak di 8-0 che vale il 40-34 (triple di Marangoni e Packovski) prima della bomba di Molnar e dell'entrata di Marangoni sulla sirena dell'intervallo lungo (42-37).

Il terzo quarto è il più combattuto e il più godibile: Molnar indovina la tripla del pareggio (42-42), le biancoblu però non si scoraggiano e riprendono il comando delle operazioni. E' ancora la coppia Marangoni-Packovski (alla fine 23 e 21 punti) a prendere per mano la squadra e portarsi sul +7 (53-46). La difesa di casa però concede qualcosa di troppo (26 punti subìti in questo quarto), Udine rosicchia punto su punto e perviene al sorpasso con Missanelli (57-59) che ne mette 5 di fila. Le friulane provano pure a scappare con Blasigh (57-63) ma Marangoni la pensa diversamente e infila la tripla del 60-63 con cui si arriva all'ultimo intervallo.

Nella frazione conclusiva si rivede Vitari (canestro da fuori e contropiede) e soprattutto Packovski che firma la tripla del pareggio (67-67), Udine risponde con l'ex Mosetti e con Molnar che confezionano un pesante 0-8 (67-75). Il match non è finito perché ancora Lana da tre e Annalisa siglano il 72-75, che precedono le pazzesche triple di Rosignoli (al 24° secondo) e di Packovski (di tabella) per il nuovo sorpasso (78-77). Mancano poco più di due minuti alla fine, la formazione di Riga è cinica perché mette a segno un terrificante 0-7 (5 di Molnar) che chiude i conti (78-84). Il vecchio palazzetto di Alpo è una bolgia ma le padrone di casa non ne hanno più (40 minuti filati per Packovski) e chiudono, tra gli applausi del proprio pubblico, con il canestro in entrata di capitan Mancinelli (80-84).

Il tabellino di MEP Pellegrini Alpo - Delser W.APU Crich Udine 80 - 84 (23-16, 42-37, 60-63, 80-84)

MEP PELLEGRINI ALPO: Marangoni* 23 (5/11, 3/5), Packovski* 21 (2/3, 5/9), Rosignoli* 6 (0/4, 2/3), Pachera NE, Diene NE, Soglia* 9 (3/6, 0/3), Furlani NE, Vitari 15 (6/7, 1/2), Mancinelli* 4 (2/6, 0/1), Franco NE, Franchini 2 (1/1 da 2) Allenatore: Soave N.

Tiri da 2: 19/38 - Tiri da 3: 11/23 - Tiri Liberi: 9/10 - Rimbalzi: 27 9+18 (Soglia 5) - Assist: 15 (Mancinelli 7) - Palle Recuperate: 9 (Rosignoli 3) - Palle Perse: 19 (Marangoni 5)

DELSER W.APU CRICH UDINE: Blasigh* 20 (4/7, 4/6), Molnar* 21 (5/6, 3/5), Braida, Missanelli* 16 (5/8, 2/7), Lizzi 2 (1/1 da 2), Pontoni 1 (0/0, 0/0), Da Pozzo* 11 (3/6 da 2), Agostini, Mosetti* 13 (5/9, 1/1), Casella NE, Medeot NE Allenatore: Riga M.

Tiri da 2: 23/37 - Tiri da 3: 10/19 - Tiri Liberi: 8/13 - Rimbalzi: 31 8+23 (Missanelli 8) - Assist: 15 (Missanelli 5) - Palle Recuperate: 10 (Blasigh 4) - Palle Perse: 20 (Missanelli 8)

Arbitri: Carella G., Galluzzo D.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Delser Women Apu Udine vince 80-84 sul campo della MEP Pellegrini Alpo

VeronaSera è in caricamento