rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Basket

Mantova allunga la serie: Tezenis sconfitta

La serie tra Scaligera e Staff si conferma combattuta, con la vittoria di Mantova si va a gara 4

Si va a gara 4. La Tezenis Verona esce sconfitta dalla Grana Padano Arena di Mantova per 66-59 con la serie che ora vede i gialloblù avanti per 2 a 1.
Un match che la formazione di casa ha condotto dall’inizio alla fine, segnato dall’espulsione di Johnson in apertura di secondo quarto. Mantova, nell’occasione, ha dovuto fare a meno di Stojanovic, out dopo l’infortunio in Gara 3.  Nel terzo la grande reazione della Tezenis che riapre la partita e torna fino a -2, non riuscendo però a concludere la rimonta nell’ultimo quarto. Domenica si tornerà in campo, ancora a Mantova, per la quarta gara della serie.

Mantova-Tezenis, la gara

E’ subito break in apertura per la Staff Mantova che scappa, dopo solo due minuti di gioco sul 7- 2. Johnson, appoggiando al vetro, prova a ricucire lo strappo ma la Staff prosegue nella propria marcia e sull’11 a 4, coach Ramagli utilizza il suo primo time out della gara. Rosselli, al rientro, va subito a segno ma la tripla di Cortese conferma il vantaggio dei padroni di casa (14-6). Johnson guida il primo rientro della Tezenis, iniziando con una tripla e proseguendo con una palla rubata concretizzata in contropiede (14-11). La Staff, costruisce un nuovo break,
questa volta di 10 a 0 (24-11) ed i primi dieci minuti si chiudono, poco dopo, sul 29-14.

Il secondo quarto si infiamma dopo pochi minuti con l’espulsione di Johnson. Mantova mantiene il vantaggio, e dopo 4 minuti di gioco (parziale 6-5) i padroni di casa viaggiano sul +16 (35-19). Anderson-Rosselli provano a scuotere la Tezenis mentre Mantova fatica a trovare punti nonostante i 4 liberi consecutivi (36-24). Verona alza l’intensità in difesa, con i liberi di Grant torna sul -10 (38-28) ma nell’ultimo minuto è la squadra di casa a tentare un nuovo allungo. Si chiude sul 45-31.

La Tezenis si scuote nel terzo quarto. Con un parziale di 8 a 20 riapre la gara tornando sul -2 poco prima della chiusura del parziale. Grant e Pini, in apertura, sono protagonisti e con i tre liberi di Spanghero la Tezenis recupera fino al -8 (52-44). Verona mette pressione in difesa, Anderson trova il canestro del 53-46 con il parziale di Verona che si chiude con i canestri di Casarin che valgono il 53-51 finale.

La Staff prova a reagire ad inizio dell’ultimo quarto. Iannuzzi firma il +4 dopo il rimbalzo in attacco poi Cortese allunga il break con due canestri consecutivi e Mantova si fa forte di una difesa aggressiva. Verona stenta in attacco, Mantova prova ad allungare. Gli ultimi 5 minuti iniziano con la tripla di Anderson che è il primo squillo dell’attacco scaligero all’interno del quarto.
La Tezenis continua ad essere imbrigliata nella difesa aggressiva di Mantova. Coach Ramagli chiama i suoi in panchina (63-55) e al rientro in campo la tripla di Anderson con tiro libero aggiuntivo (63-59) rianima la gara. Pini ruba palla ma viene fischiato un fallo di sfondamento ad Anderson. Mantova, da qui, costruisce un nuovo +7 che la Tezenis nel finale prova a recuperare senza riuscirci. Si chiude sul 66-59 (scaligerabasket.it).

Mantova-Tezenis, il tabellino

Staff Mantova – Tezenis Verona 66-59 (29-14, 16-17, 8-20, 13-8)

Staff Mantova: Antonio Iannuzzi 13 (4/12, 0/0), Giddy Potts 12 (2/7, 2/6), Riccardo Cortese 10 (3/5, 1/4), Marco Lagana 10 (3/6, 0/0), Lorenzo Maspero 7 (0/2, 2/6), Beniamino Basso 5 (1/3, 0/0), Gabriele Spizzichini 4 (2/3, 0/0), Martino Mastellari 3 (0/0, 1/1), Matteo Ferrara 2 (1/3, 0/2), Moustapha Lo 0 (0/0, 0/0)

Tezenis Verona: Karvel Anderson 16 (2/2, 3/10), Xavier Johnson 12 (3/5, 2/2), Giovanni Pini 8 (2/5, 1/1), Sasha mattias Grant 6 (2/3, 0/3), Guido Rosselli 5 (2/3, 0/5), Marco Spanghero 5 (1/1, 0/2), Davide Casarin 5 (1/2, 1/2), Francesco Candussi 2 (0/4, 0/1), Lorenzo Caroti 0 (0/3, 0/6), Liam Udom 0 (0/0, 0/3), Nikola Nonkovic 0 (0/0, 0/0), Emmanuel Adobah 0 (0/0, 0/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mantova allunga la serie: Tezenis sconfitta

VeronaSera è in caricamento