Baldon Rally continua nel Campionato Italiano WRC con Vinco

Il team di Castelgomberto, archiviato lo sfortunato appuntamento friulano, si presenta in trentino con il pilota scaligero, alla guida della Citroen Saxo di gruppo N.

Continua a calcare palcoscenici di prestigio Baldon Rally che, dopo la recente partecipazione al Rally del Friuli Venezia Giulia con Scalzotto, torna protagonista nell'orbita del Campionato Italiano WRC con una delle proprie vetture. Sulla Citroen Saxo di gruppo N, in occasione dell'imminente Rally San Martino di Castrozza, si siederà il veloce Devis Vinco, il quale tornerà al volante della trazione anteriore del double chevron, dopo il secondo posto di classe conquistato in occasione del Rally della Valpolicella.

Per il pilota scaligero, che sarà affiancato da Miriam Dalla Chiara alle note, si tratta della terza apparizione al volante di una vettura del team di Castelgomberto. Una gara spot, dall'alto prestigio, quella scelta da Vinco, la quale permetterà al team capitanato da Alessandro Baldon di confrontarsi in un evento dall'elevato livello tecnico.

“Siamo contenti di poter continuare l'avventura nel Campionato Italiano WRC” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “e, di questo, devo ringraziare Devis Vinco. Ha rinnovato, nella nostra struttura, la sua fiducia e, questo, è per noi motivo di grande soddisfazione. Sarà la nostra prima volta in questo importante evento, che vanta una tradizione lunghissima. La magia che è racchiusa in queste prove speciali può essere solo capita da chi vive con passione pura il nostro sport. Siamo sicuramente pronti a dare il massimo, come sempre.”

Il notevole successo riscosso nella precedente edizione ha portato alla riconferma della super speciale spettacolo “San Martino Cittadina”: poco meno di tre chilometri, ricavati nel cuore della cittadina trentina, contribuiranno al coinvolgimento totale del pubblico, nella serata di Venerdì prossimo. La gara vera e propria si articolerà, il Sabato, su tre prove speciali, da ripetere per due tornate: decisive saranno la “Manghen” (22,01 km) e “Val Malene” (26,46 km), alle quali si aggiungerà la tradizionale “Gobbera” (9,03 km), che non andrà di certo presa alla leggera. Visto lo score positivo, dei precedenti appuntamenti, tutto il team Baldon Rally punta sull'equipaggio veronese, certo di poter ben figurare tra le piccole del produzione.

“La prova spettacolo di Venerdì sera sarà molto delicata” – sottolinea Baldon – “perchè, snodandosi nel pieno centro di San Martino di Castrozza, sarà piena di ostacoli. Una toccata su un muretto o un marciapiede ed è un attimo gettare al vento una gara. Il giorno seguente ci saranno due prove particolarmente impegnative, entrambe oltre i venti chilometri. Una lunghezza significativa per chi non è abituato a questa tipologia di eventi. Dal canto nostro abbiamo una vettura competitiva, con la quale siamo certi che il buon Devis, assieme a Miriam, riuscirà ad esprimersi al meglio. Si tratta della terza uscita che Devis affronta con la nostra Saxo, l'ultima conclusa con un ottimo secondo posto di classe. Le premesse per fare bene ci sono tutte. Speriamo in un meteo clemente e con il cronometro quale unico giudice di gara.”

Potrebbe interessarti

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

  • Le colline del prosecco nominate Patrimonio dell'Umanità

I più letti della settimana

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • A una settimana dallo scontro con uno scooter, si è spento Alvise Trincanato

  • Cosa fare a Verona e in provincia nel weekend del 13 e 14 luglio

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Acqua negata a due ciclisti e il caso spopola sui social e sulla stampa

  • Aggressione con arma bianca a Verona: una persona in codice rosso

Torna su
VeronaSera è in caricamento