menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un muro della Calzedonia contro Modena (Fonte foto: sito BluVolley Verona)

Un muro della Calzedonia contro Modena (Fonte foto: sito BluVolley Verona)

Calzedonia sconfitta a Modena, girone di andata chiuso al settimo posto

Il piazzamento le permette di accedere alla Coppa Italia, dove affronterà Trento. In casa degli emiliani, i gialloblu giocano alla pari, ma sono superati per 3-1

La Superlega, il massimo campionato di volley maschile in Italia, ha chiuso il girone di andata ma non il suo 2018, dato che prima della fine dell'anno si giocherà ancora. Intanto, al giro di boa, la Calzedonia Verona si è piazzata al settimo posto in classifica con 18 punti, gli stessi della Kioene Padova; un piazzamento che le permetterà di accedere alla Coppa Italia, dove affronterà Trento.
Ci sarebbe stata la possibilità di portare a casa almeno un punto nella gara di ieri, 23 dicembre, in casa della Azimut Leo Shoes Modena, ma gli emiliani hanno avuto una marcia in più nei momenti cruciali del match e hanno vinto per 3-1.

Nel primo set, i padroni di casa sfruttano al meglio gli errori dei veronesi e si portano in vantaggio. La Calzedonia ritrova la parità sul 12-12 e poi ancora sul 16-16 dopo un nuovo allungo della Azimut. Si procede punto a punto fino all'ace di Uraut che chiude il parziale sul 26-24.
Equilibrio anche nel secondo set fino all'8-8, poi Boyer, Solè e Kaziyski scavano un solco che non sembra recuperabile (11-16). Verona resta a +5 fino al 15-20, poi Modena cambia marcia e recupera fino al 22-22. Tutto il pubblico del PalaPanini spinge la Azimut, ma sul 24-25 Boyer ferma a muro Zaytsev e il set se lo aggiudica la Calzedonia per 24-26.
Nel terzo set è Verona che deve recuperare, con la Azimut che si tiene almeno a tre punti di distanza fino al 24-21. La Calzedonia recupera ed è pronta a giocarsi un altro parziale ai vantaggi, ma Urnaut chiude i conti sul 25-23.
Quarto set in altalena. Nelle prime azioni sembra averne di più la Calzedonia (5-8), Modena recupera e passa in vantaggio, ma si ritorna in parità sul 18-18. Nel finale, i muri della Azimut si chiudono sugli attacchi dei veronesi e la partita termina sul 25-21.

Abbiamo giocato la partita alla pari, peccato essere venuti meno nei momenti decisivi - ha commentato l'allenatore della Calzedonia Verona Nikola Grbic - In queste partite gli errori si pagano caro, nel corso del match abbiamo avuto delle occasioni per portarci avanti e per provare a vincere contro una grande squadra. Ci sono comunque degli aspetti molto positivi.

Azimut Leo Shoes Modena - Calzedonia Verona  3-1

Azimut Leo Shoes Modena: Bednorz 12, Benvenuti (L) ne, Pierotti 0, Van der Ent ne, Rossini (L), Pinali 2, Zaytsev 17, Christenson 2, Holt 12, Anzani 12, Truocchio ne, Urnaut 15, Keliberda 5, Keemink ne. Coach: Velasco.

Calzedonia Verona: Pinelli ne, Giuliani (L) ne, Kaziyski 18, Alletti 2, De Pandis (L), Marretta 0, Birarelli 9, Boyer 17, Spirito 3, Manavi 7, Sharifi ne, Solè 12, Magalini ne. Coach: Grbic.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento