Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Borgo Trento / Via IV Novembre

Atalanta - Hellas Verona, le probabili formazioni | Uomini contati a centrocampo per Mandorlini

Le assenze di Hallfreddson, Ionita e Romulo riducono le possibili scelte del tecnico, che quasi certamente si affiderà ad una linea mediana composta da Sala, Viviani e Greco, mentre non sembra ancora arrivato il momento della coppia Toni-Pazzini

Allo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo, Atalanta ed Hellas Verona si affronteranno alle 15 di domenica 20 settembre nella partita valida come quarta giornata del campionato di serie A. 

La squadra guidata da Edy Reja, dopo la sconfitta subita alla prima giornata contro l'Inter e arrivata solamente allo scadere della partita, ha conquistato quattro punti contro Frosinone e Sassuolo, mostrando alcune interessanti qualità, soprattutto nel reparto offensivo. Sul terreno amico gli orobici cercano sicuramente di conquistare tre punti preziosissimi in chiave salvezza
L'Hellas Verona deve ancora trovare la vittoria in questo campionato di serie A. Le due buone prestazioni contro Roma e Torino infatti, sono state intervallate dalla prova poco convincente di Marassi: a Bergamo la formazione di Mandorlini deve dimostrare di non soffrire già del "mal di trasferta" e una vittoria premierebbe il lavoro del tecnico, galvanizzando anche lo spogliatoio. 

I PRECEDENTI - Le due formazioni si sono scontrate per ben 17 volte sul campo lombardo, con un bilancio nettamente a favore dei padroni di casa. 9 sono infatti le vittorie degli orobici, a fronte di 6 pareggi e dei due trionfi degli scaligeri. L'ultima vittoria degli ospiti è di due anni fa, quando furono Donati e Toni a vanificare la rete di Denis, mentre nella passata stagione la sfida si concluse a reti inviolate. 

QUI ATALANTA - "È una partita molto delicata, perché affrontiamo un avversario che ha grande compattezza e fisicità, specie con Toni in attacco. Ma noi siamo in un buon momento, veniamo da una bella prova contro il Sassuolo e vogliamo dare continuità a risultati e prestazioni anche in casa. Sarebbe importantissimo nel nostro percorso di crescita. Sono convinto che siamo sulla strada giusta. Servirà grande testa ma anche pazienza. E dovremo essere bravi a sfruttare i momenti favorevoli quando li avremo. Giochiamo in casa e abbiamo la spinta del nostro pubblico. Vogliamo fare una bella partita e rendere soddisfatti i nostri tifosi". Un uomo di grande esperienza calcistica come Edy Reja conosce molto bene le difficoltà insite in queste partite e caricherà i suoi al punto giusto per la sfida con gli scaligeri. L'allenatore ex Lazio però dovrà rinunciare allo squalificato Pinilla e agli indisponibili Estigarribia e Brivio. El Tanque Denis quindi riprende il suo posto di perno dell'attacco tra Moralez e Gomez, mentre sulla fascia sinistra è in dubbio anche Dramé a causa di un forte mal di schiena e Bellini si prepara quindi a sostituirlo. 

QUI HELLAS VERONA - "La trasferta con l’Atalanta? In Serie A tutte le partite sono difficili. Quello di Bergamo è un campo tosto, i nerazzurri si esprimono bene in casa. Sappiamo le difficoltà che andremo ad incontrare e cercheremo di crearne a loro. La legge dell’ex? Non mi interessa, le emozioni me le dà soltanto la vittoria, importa solo il risultato. La prestazione col Torino? Sembrava la partita perfetta, poi abbiamo fatto qualche errore e l’abbiamo pagato. Loro hanno fatto gol su due disattenzioni. Da parte nostra c’è un po’ di rammarico, ma ricordiamoci che è stata soltanto alla terza partita del campionato. Romulo? Ha stretto i denti, si vedeva che non stava bene ma speravamo potesse migliorare. Così non è stato, abbiamo deciso di fare una visita in Brasile. Hallfredsson? Grazie allo staff medico sta recuperando in fretta, mi auguro che possa rientrare la prossima settimana. Matuzalem? E’ stato voluto anche perchè a centrocampo siamo contati, ho visto un ragazzo carico di entusiasmo, una bella persona. Toni e Pazzini insieme? Sono due centravanti veri, dovremo essere bravi a farli coesistere insieme. Il 'Pazzo' è arrivato qua perché tutti lo hanno voluto fortemente, il Presidente, il Direttore e anche io. Questo lui lo sa, gli altri discorsi non ci toccano". Mandorlini conosce bene le insidie di un campo come quello bergamasco e, giustamente, mette in guardia i suoi sulle problematiche di questa sfida. Hallfreddson, Ionita, Fares e Romulo non saranno della partita e il tecnico quindi non ha molte alternative per il suo centrocampo che dovrebbe essere composto da Sala, Viviani e Greco, mentre in attacco Siligardi sembra favorito su Jankovic. 

ARBITRO - Fabio Maresca di Napoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta - Hellas Verona, le probabili formazioni | Uomini contati a centrocampo per Mandorlini

VeronaSera è in caricamento