Domenica, 24 Ottobre 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Atalanta - Chievo Verona 2-1 | I Mussi in dieci cedono nel finale agli orobici

Un'altra occasione buttata dalla formazione di Corini che, nonostante giocasse con un uomo in meno per l'espulsione di Cesar, aveva trovato il pareggio con Dainelli. L'idea successiva però di arroccarsi in difesa non ha portato i frutti sperati e Cigarini ha potuto sorprendere la distratta retroguardia clivense

Nella ventiseiesima giornata del campionato di serie A, il Chievo Verona esce sconfitto dalla sfida con l'Atalanta allo stadio Atleti Azzurri d'Italia.

Il Chievo si perde ancora una volta nei suoi difetti e l'Atalanta, che è ancora non si può considerare salva, ne approfitta nel finale. La formazione di Corini mette in campo il cuore sul terreno bergamsco, ma le idee sono ancora piuttosto confuse, nonostante il cambio di modulo pare abbia portato dei miglioramenti, quanto meno dal punto di vista della solidità. La manovra offensiva però lascia ancora piuttosto a desiderare: per essere una squadra che ha bisogno di fare punti su qualsiasi campo, sono troppo pochi i pericoli portati a Consigli. 

Ma la generosa prova dei Mussi sembrava dover essere premiata dal colpo di testa di Dainelli che, nonostante l'inferiorità numerica, aveva regalato il pareggio al Chievo. Poi però, dopo qualche minuto, il baricentro ha iniziato ad abbassarsi, proprio quando l'Atalanta sembrava in difficoltà. I clivensi hanno scelto di arroccarsi in difesa, invece che provare a tenere alle corde l'avversario, lasciandogli quindi campo e la possibilità di salire. L'impressione insomma, è che il match odierno con un pizzico di coraggio in più poteva fruttare almeno un punticino, che alla luce dei risultato delle dirette rivali sarebbe potuto essere importantissimo. 

PRIMO TEMPO - Il Chievo prova a mettere subito sotto pressione gli avversari, Hetemaj però viene fermato in area da Stendardo al 2'. Al 9' invece è il turno di Dainelli, che in area anticipa Denis. Al 11' Stendardo ci prova di testa su angolo di Moralez ma non trova la porta. Yepes al 16' ci mette lo zampino in una verticalizzazione di Guarente per Paloschi. Al 22' Carmona conclude dal limite nonostante sia contrastato dalla difesa ospite: ne nasce un tiro velenoso che s'infila alle spalle di Agazzi. Ancora Stendardo al 27' respinge un tiro al volo di Guarente. Paloschi al 32' costringe Consigli ad un grande intervento con una conclusione dall'interno dell'area di rigore. Maxi Moralez su punizione al 36' prova ad eludere la barriera ma Agazzi non si fa sorprendere. Rubin regala un pallone a Moralez che serva Bonaventura al 40', ma l'orobico calcia in malo modo. Hetemaj prova la bomba dal limite al 41' ma la mira è completamente sbilenca.

SECONDO TEMPO - Corner per l'Atalanta al 50': Maxi Moralez indirizza sul secondo palo, Rubin respinge di testa, la sfera arriva a Brivio che tira abbondantemente alto da fuori area. Bonaventura pesca bene in area Raimondi al 54', ma l'esterno vanifica un'ottima occasione sparando alto. Un minuto dopo Paloschi stacca di testa su cross di Frey e la palla esce di poco. Sempre Paloschi al 60' riesce solo a sfiorare un corner battuto da Guarente. Agazzi al 62' nega il gol a Bonaventura deviando in corner la conclusione angolata dal limite dell'area. Espulso Cesar al 68': colpo proibito del difensore sul volto di Denis. Celi gli mostra il secondo giallo e lo invita ad abbandonare il campo di gioco. Una punizione di Guarente al 72' trova la testa di Dainelli che non lascia scampo a Consigli. Al 76' Pellissier svetta su tutti sul calcio d'angolo ma stavolta il portiere orobico dice di no. Agazzi respinge di pugno un cross di Bonaventura al 80'. Calcio di punizione per l'Atalanta al 81': Bonaventura ci prova dalla distanza sul tocco corto di Maxi Moralez, Agazzi blocca in due tempi. Cigarini scarica su Denis, che fa da sponda allo stesso centrocampista, che di destro al 84' fulmina Agazzi. Hetemaj al 89' scalda i guantoni a Consigli con un tiro potente dai 30 metri.

ATALANTA - CHIEVO VERONA 2-1

MARCATORI: Carmona (A) al 17', Dainelli (CV) al 72', Cigarini (A) al 84'

ATALANTA (4-4-1-1): 47 Consigli 29 ;Benalouane, 2 Stendardo, 33 Yepes, 28 Brivio; 77 Raimondi (dal 74' 23 Brienza), 18 Baselli (dal 83' 21 Cigarini), 17 Carmona, 10 Bonaventura; 11 Moralez (dal 86' 8 Migliaccio); 19 Denis.

A disposizione: 27 Del Grosso, 4 Scaloni, 5 Giorgi, 3 Lucchini, 91 De Luca, 37 Sportiello, 20 Estigarribia, 9 Bentancourt, 93 Nica. Allenatore: Stefano Colantuono.

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): 25 Agazzi; 21 Frey, 3 Dainelli, 12 Cesar, 33 Rubin; 11 Guana (dal 70' 5 Canini), 27 Rigoni, 23 Guarente; 56 Hetemaj; 77 Théréau (dal 52' 31 Pellissier), 43 Paloschi (dal 79' 2 Bernardini). 

A disposizone: 10 Obinna, 9 Bentivoglio, 7 Lazarevic, 18 Squizzi, 39 Stoian, 1 Puggioni, 8 Radovanovic, 24 Mbaye. Allenatore: Eugenio Corini.

ARBITRO: Celi di Bari.

AMMONITI: Cesar, Dainelli, Rigoni, Carmona

ESPULSI: Cesar (CV) al 68'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta - Chievo Verona 2-1 | I Mussi in dieci cedono nel finale agli orobici

VeronaSera è in caricamento