Martedì, 28 Settembre 2021
Sport Stadio / Piazzale Atleti Azzurri D'Italia

Nbv Verona, nel turno preliminare di playoff sconfitta in casa di Milano

I gialloblù potranno però rifarsi nella secondo sfida all'Agsm Forum. Zakiyski: «Non ci concederanno nulla. Dovremo essere pronti a dare battaglia fin dall'inizio»

È cominciato con una sconfitta il cammino della Nbv Verona nei playoff di Superlega. I gialloblù hanno affrontato ieri, 21 febbraio, in trasferta l'Allianz Milano nella fase preliminare della post-season. Il match è finito 3-1 e domenica prossima ci sarà la seconda sfida all'Agsm Forum. Se Milano vincerà ancora, per la Nbv la stagione sarà finita.

Il primo confronto tra Verona e Milano si mette subito bene per l'Allianz, che batte meglio ma soprattutto zittisce gli attaccanti scaligeri a muro. Alla fine del parziale, i punti a muro di Milano saranno 7. Le difficoltà della Nbv si riscontrano subito nel punteggio e l'iniziale svantaggio di 8-5, raddoppia nel giro di qualche scambio (16-10). I gialloblù non hanno strumenti per scardinare l'organizzazione avversaria e così il primo set si chiude sul 25-16.
Nel secondo parziale, la partita si fa un po' più avvincente, almeno all'inizio, anche se la qualità dello spettacolo via via diminuisce. Tanti errori da una parte e dall'altra, ma quelli della Nbv pesano di più. Il recupero dei gialloblù comincia troppo tardi. Sul 20-13, il set è ormai chiuso, ma gli ospiti hanno l'orgoglio di chiuderlo con un passivo meno inglorioso: 25-19.
Anche se fallita, la rimonta del parziale precente rianima la tigre che vive nei cuori scaligeri. Verona si mette subito alle spalle gli avversari e conduce il terzo set dall'inizio alla fine. Dal 5-8, la Nbv allunga leggermente sul 7-11 e poi spara i colpi decisivi. Sul 9-16, Milano non è ancora affondata e prova di nuovo ad imporsi (16-21). La squadra ospite si è però creata una grande occasione e non se la lascia sfuggire, chiudendo i conti sul 20-25.
Nel quarto set, le due squadre si giocano il tutto per tutto e per la prima volta dall'inizio della gara il punteggio resta in equilibrio. L'Allianz sembra averne di più, ma la Nbv è un animale che ha affondato i denti nelle carne viva dell'avversario e il suo morso resta serrato anche oltre il 25-25. Ogni pallone può essere quello decisivo e la tensione è alta soprattutto sulla sponda scaligera del campo, che si fa sentire soprattutto per un punto di Urnaut contestato da tutti i gialloblù. Il match, però, va avanti e per mettere la parola fine sul 32-30 ci è voluto un ace di Ishikawa.

«È stata una partita con un inizio troppo nervoso da parte nostra che abbiamo pagato per due set concedendo troppo il fianco a Milano - ha commentato il capitano gialloblù Kaziyski - Avremmo potuto fare molto meglio proprio nella fase iniziale, però comunque abbiamo finito con un atteggiamento positivo: peccato ci sia mancato il punto giusto e forse un po' di fortuna per portarli al tie break dove avremmo potuto giocarcela apertamente. I giochi sono ancora tutti aperti. Sicuramente dobbiamo liberarci subito la testa da questa sconfitta e metterci sotto a lavorare in palestra. Sappiamo che loro non ci concederanno nulla domenica prossima e noi dovremo essere pronti a dare battaglia fin dall’inizio».

ALLIANZ MILANO - NBV VERONA 3-1

ALLIANZ MILANO: Staforini (L), Basic ne, Kozamernik 9, Daldello 0, Sbertoli 7, Maar 3, Weber 0, Patry 21, Meschiari ne, Piano 15, Mosca 0, Ishikawa 9, Urnaut 16, Pesaresi (L). All. Piazza.

NBV VERONA: Kaziyski 22, Magalini ne, Caneschi 6, Peslac ne, Aguenier 14, Asparuhov 6, Jensen 1, Spirito 4, Jaeschke 15, Zanotti ne, Donati (L) ne, Bonami (L). All. Stoytchev.

ARBITRI: Braico, Goitre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nbv Verona, nel turno preliminare di playoff sconfitta in casa di Milano

VeronaSera è in caricamento