menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Muro Nbv contro un attacco di Milano (Foto Facebook Nbv Verona)

Muro Nbv contro un attacco di Milano (Foto Facebook Nbv Verona)

Corsa scudetto finita per la Nbv, rimontata due volte in casa dell'Allianz Milano

Dopo un primo set non brillante, i gialloblù hanno la giusta reazione ma non riescono a scalfire la grande solidità dei milanesi

I playoff scudetto della Nbv Verona si sono interrotti ieri, 6 marzo, nella Allianz Cloud di Milano. Nella gara da dentro o fuori, i gialloblù hanno reagito bene alla sconfitta nel primo set, ma non hanno trovato brecce nel gioco avversario, finendo sconfitti per 3-0.

Primo set dall'inizio equilibrato. La Nbv ricuce il primo strappo dell'Allianz Milano e dall'11-9 ritrova la parita. I secondo break della squadra di casa, con Sbertoli al servizio, è quello decisivo. Milano si porta sul 16-12 e Verona non riesce più a rientrare in gara, soffrendo soprattutto in attacco. Il parziale termina 25-18.
Nel secondo set scende in campo un'altra Nbv, efficace in ogni reparto. Sul 2-8, Milano recupera poco a poco. Verona tiene ancora gli avversari sulle corde (11-16), ma nel finale si scioglie. L'Allianz ritrova la parità sul 23-23 e chiude la sua rimonta sul 25-23.
Anche nel terzo set, la Nbv ha una partenza decisa (4-8). Milano è un monolite e non si sbriciola sotto i colpi dei gialloblù. La solidità (anche mentale) dell'Allianz permette ai locali di ritrovare la parità sul 19-19. Nel finale, Verona si batte ma non ha la meglio. Milano vince ancora 25-23 e passa al turno successivo di playoff.

«Dopo aver perso il primo set, pur giocando abbastanza bene all’inizio, nel secondo abbiamo trovato la reazione, ma non è bastato; e il terzo ha avuto lo stesso andamento più o meno, con un parziali del tipo 4-8 e 14-16, per poi farci superare nel finale - è l'analisi del coach gialloblù Radostin Stoytchev - Purtroppo Jaeschke non è mai entrato in partita e ci siamo sbilanciati verso Kaziyski che si è sempre ritrovato muro a due o a tre, ma questo è logico che accada: nonostante Milano sia una squadra organizzata molto bene in difesa, lui quello che ha potuto fare lo ha fatto. La prestazione di Jensen è stata buona, con il 45% di efficienza in attacco, ma ci è mancato in contrattacco. Cosa salviamo da questa partita? Poco o nulla, era una gara da dentro o fuori. Dobbiamo imparare a giocare meglio sotto stress, perché non sempre si gioca benissimo, ma quando giochiamo bene capita spesso che gli altri vincano e questo non deve esistere. Ad ogni modo faccio i miei complimenti a Milano perché ha portato a casa il risultato».

ALLIANZ MILANO - NBV VERONA 3-0

ALLIANZ MILANO: Staforini (L) ne, Basic 0, Kozamernik 6, Daldello 0, Sbertoli 2, Maar 7, Weber 0, Patry 14, Meschiari ne, Piano 2, Mosca 0, Ishikawa 13, Urnaut 11, Pesaresi (L). All. Piazza.

NBV VERONA: Kaziyski 14 (C), Magalini 0, Caneschi 3, Peslac ne, Aguenier 3, Asparuhov ne, Jensen 14, Spirito 4, Jaeschke 6, Zanotti ne, Donati (L) ne, Bonami (L). All. Stoytchev.

ARBITRI: Piana, Santi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento