menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il canestro della vittoria di Tomassini (Fermo immagine video Facebook)

Il canestro della vittoria di Tomassini (Fermo immagine video Facebook)

Non bastano 40 minuti, ma all'overtime la Tezenis batte Orzinuovi

I gialloblù hanno fermato la striscia di otto vittorie consecutive dei lombardi, superandoli con il minimo scarto (93-94) dopo un tempo supplementare

È servito un tempo supplementare alla Tezenis Verona per superare l'Agribertocchi Orzinuovi. I gialloblù hanno fermato la striscia di otto vittorie consecutive dei lombardi, superandoli ieri, 27 gennaio, con il minimo scarto all'overtime, 93-94.

Primo quarto di grande sofferenza per la Tezenis. L'Agribertocchi passa in vantaggio dopo un minuto e mezzo e con una serie di break tocca il massimo vantaggio sul +13 (25-12), prima dell'ultimo canestro del parziale firmato da Jones, che poi stoppa in difesa stoppa Spanghero e fissa il risultato sul 25-14.
Nel secondo quarto, i gialloblù giocano più vicini al canestro e lentamente recuperano. Orzinuovi resta sempre in avanti, ma il distacco di punti si fa sempre più sottile, arrivando fino al -3 finale (42-39).
Nella terza frazione, la Tezenis completa l'aggancio, ma ritarda ad affondare il colpo a causa dei tanti errori al tiro. L'inerzia della gara è però tutta in favore di Verona che tocca anche il +6 (58-64) e mantiene la testa della gara fino alla sirena (60-65).
Gli ultimi dieci minuti regolamentari cominciano la fuga degli scaligeri che toccano il +9 (62-71), planano e riprendono a volare fino al +11 (65-76). Orzinuovi ha tempo e capacità per recuperare e ritornare in vantaggio sull'80-78. L'ultimo blitz veronese, con la doppia tripla di Green e Candussi porta tutti sull'80-84 a meno di un minuto dalla fine. Miles è l'autore del pareggio (84-84), poi Greene dalla lunetta mette i tiri liberi che potevano essere decisivi (84-86) se non fosse stato per un fallo di Candussi che offre a Mastellari tre tiri liberi. Il giocatore di Orzinuovi ne sbaglia uno, mentre Severini sbaglia l'ultimo tiro costruito da Verona. Dopo 40 minuti è 86-86.
Nei cinque minuti di supplementare succede di tutto. Orzinuovi crea un piccolo solco di 5 punti (91-86), ma poi anche Verona entra in ritmo e trova i canestri del sorpasso con Tomassini (91-92). Seguono due errori, ma a 30 secondi dalla fine Rupil segna il 93-92. Timeout di Diana e canestro di Tomassini (93-94). L'ultima chance è nelle mani di Rupil che sbaglia dalla distanza e con il rimbalzo difensivo Verona si prende anche la vittoria.

Agribertocchi Orzinuovi - Tezenis Verona 93-94

Agribertocchi Orzinuovi: Anthony Miles 24 (4/7, 4/6), Marco Spanghero 20 (2/5, 4/8), Damian Hollis 16 (3/8, 3/6), Giacomo Zilli 12 (5/8, 0/1), Matteo Negri 8 (2/6, 1/1), Martino Mastellari 4 (0/3, 0/3), Lorenzo Galmarini 4 (1/3, 0/1), Joel Fokou 3 (0/0, 1/1), Marco Rupil 2 (1/1, 0/2), Ludwig Tilliander 0 (0/0, 0/0), Herman Spinoni 0 (0/0, 0/0), Francesco Guerra 0 (0/0, 0/0).

Tezenis Verona: Phil Greene IV 24 (3/5, 5/7), Giovanni Tomassini 20 (5/7, 2/5), Francesco Candussi 20 (7/13, 2/2), Bobby Ray Jones 11 (1/4, 0/1), Lorenzo Caroti 10 (0/1, 2/6), Giovanni Pini 4 (2/4, 0/0), Giovanni Severini 3 (0/1, 1/5), Giga Janelidze 2 (1/5, 0/2), Andrea Colussa 0 (0/1, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Giorgio Calvi 0 (0/0, 0/0), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento