Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

L'Hellas vede lontano: in arrivo un giovane fenomeno dal Kazakistan

Il 17 enne Adil Balgabayev, "piccolo mostro" del campionato kazako e già svezzato dalla scuderia del Chelsea, arriverà a Verona domenica, dove tenterà di impressionare Mandorlini e Sogliano

In pochi forse avrebbero potuto immaginare che il prossimo acquisto dell'Hellas sarebbe arrivato dal Kazakistan, ma sembra proprio che con una mossa a sorpresa Sean Sogliano sia riuscito a pescare un jolly da un mazzo nascosto. Il 17 enne Adil Balgabayev arriverà infatti domenica in Italia per andare in prova all’Hellas Verona, terza in classifica nel campionato di Serie B.

PICCOLO FENOMENO - Il giovane attaccante kazako, capitano della squadra giovanile dell’Astana, è atteso lunedì a Verona per le visite mediche e un primo allenamento, per essere valutato dallo staff tecnico del Verona. Balgabayev, nato il 13 luglio 1995, è considerato un talento nel suo paese. Nell’agosto del 2010 ha svolto un corso alla scuola calcio del Chelsea, ottenendo il massimo dei voti e il titolo di "Giocatore della settimana". Quindi è stato nominato tra l’altro "Miglior attaccante" del Kazakistan nel 2008, nel Kazakistan Youth Football Championship, ricevendo il trofeo da Michael Platini. Nominato "Miglior goleador" del Torneo giovanile nazionale nel 2009 e "Miglior giocatore" del Kazakistan nel Campionato di calcio giovanile del 2010. Ha già fatto parte delle nazionali U17 e U18 del Kazakistan e ora tenta l’avventura in Italia. Insomma sembra proprio che i gialloblù questa volta l'abbiano vista lunga.

IL COMMENTO - "Sono molto felice per questa opportunità. Voglio diventare un famoso giocatore di calcio e dare un grande contributo alle attività del mio Club e della mia Nazionale", ha detto il giovane attaccante intervistato dalla stampa poco dopo l'annuncio. "Possiedo una serie di punti di forza, necessari per avere successo nel mondo del calcio, come la capacità di leadership e di apprendere velocemente. In campo ho fiuto del gol, sono comunicativo, professionale e responsabile", si descrive così Balgabayev che ora deve convincere i tecnici dell’Hellas delle sue capacità, per poter giocare in Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Hellas vede lontano: in arrivo un giovane fenomeno dal Kazakistan

VeronaSera è in caricamento