Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport San Zeno / Viale Colonnello Galliano

La Calzedonia Verona cerca il terzo successo consecutivo al PalaPoli di Molfetta

Dopo le due vittorie contro Monza e Padova, la formazione guidata da Andrea Giani vuole provare ad allungare la propria striscia positiva su un campo di gioco caldo e ostico come quello pugliese

La nona giornata del campionato SuperLega UnipolSai vedrà in campo la Calzedonia Verona contro l’Exprivia Molfetta nella trasferta più lunga di tutto il campionato. Ben 796 km dividono il PalaPoli di Molfetta, teatro della sfida, dal PalaOlimpia dove la Calzedonia Verona questa mattina ha concluso la preparazione settimanale prima di imbarcarsi alla volta della Puglia. I gialloblù hanno effettuato uno spostamento da Verona a Bergamo e successivamente si sonno diretti a Bari partendo dall’aeroporto di Orio al Serio e atterrando a Bari Palese. Domenica mattina, prima della gara, è in programma una rifinitura sul mondoflex del PalaPoli .

QUI CALZEDONIA - La Calzedonia Verona arriva a questo appuntamento dopo due vittorie consecutive conquistate sul campo di Monza e in casa contro Padova. Andrea Giani, alla vigilia del match, ha dichiarato: “Stiamo lavorando per migliorare il nostro gioco, perché sicuramente domenica sarà una battaglia. Andiamo in un impianto dove si respira tanta passione ed è sempre molto bello giocare in ambienti di questo tipo. Incontriamo una squadra ben organizzata che gioca bene a pallavolo, soprattutto in casa. Sarà una partita tosta e difficile ma noi la vogliamo vincere”. Focalizzandosi sugli avversari, Giani ha proseguito: “Molfetta è una squadra giovane che riesce ad avere un buon cambio palla e che sa ricevere abbastanza bene. E’ completa, con dei buonissimi schiacciatori e un allenatore preparato che in questo momento, nel nostro sport, è importantissimo. Quando dicono che è una squadra da prendere con le pinze è perché veramente gioca bene. Poi, è chiaro, dipenderà anche dalla nostra qualità di gioco metterli in difficoltà per portare a casa set e partita. Dobbiamo entrare in campo sapendo che sarà una battaglia”.

GLI AVVERSARI - L’Exprivia Neldiritto Molfetta, al suo secondo campionato consecutivo nella massima serie, arriva all’incontro con la Calzedonia dopo il turno di riposo osservato nello scorso week end. Il palleggiatore della formazione pugliese, a tal proposito, ha dichiarato: "Abbiamo inteso la scorsa settimana,quella di riposo,come una sorta di seconda preparazione fisica e tecnica. Abbiamo provato qualche variante mischiando, insomma, un po' le carte”. Nell’ultimo turno giocato, invece, l’Exprivia Neldiritto è stata sconfitta per 3 a 0 sul campo di Modena mentre nell’ultima uscita casalinga ha saputo conquistare al tie break la sfida contro il Vero Volley Monza. La formazione pugliese , durante questo campionato, ha sempre conquistato punti davanti al pubblico di casa e per ritrovare una sconfitta davanti ai propri tifosi da 0 punti bisogna tornare al campionato 2013/14, al 2 marzo, quando Molfetta perse per 3 a 1 contro Piacenza.

PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE - Verona e Molfetta hanno incrociato il proprio cammino già quattro volte nella storia. Il bilancio è di assoluta parità: 2 vittorie per parte. Entrambe le sfide giocate in Serie A1 sono state vinte dalla formazione pugliese; lo scorso anno, infatti, Molfetta vinse la sfida di andata al PalaPoli per 3 a 0 e quella di ritorno al tie break al PalaOlimpia. .

GLI EX E I RECORD - Nessun ex tra le due squadre. Gasparini, dopo aver raggiunto l’obiettivo dei 1000 punti con la maglia di Verona, può conquistare lo stesso traguardo di punti nelle gare giocate nel solo campionato. A Sam Deroo, invece, mancano 5 attacchi vincenti per arrivare a 500 in campionato.

GLI ARBITRI - Saranno Stefano Cesare di Roma e Antonio Longo di Principina Terra (GR) la coppia arbitrale che dirigerà la sfida. Cesare, arbitro di ruolo dal 1999 e internazionale dal 2010, ha già arbitrato i gialloblù in un’occasione questa stagione: con il ruolo di primo arbitro ha diretto la sfida giocata a Piacenza.

TIFOSI IN TRASFERTA - Anche nella trasferta più lunga dell’anno saranno presenti i tifosi della Maraia. Si tratta di una grande dimostrazione di passione per i colori gialloblù. Andrea Giani, ha così commentato la partecipazione dei tifosi alla gara di Molfetta: “Abbiamo dei tifosi straordinari che ci seguono sempre, anche quando le distanze sono così grandi. Questo ci fa capire quanto ci vogliono bene e quanto sono legati alla nostra squadra. Dobbiamo saper ripagare bene questa fiducia che hanno nei nostri confronti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calzedonia Verona cerca il terzo successo consecutivo al PalaPoli di Molfetta

VeronaSera è in caricamento