Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Piazzale Atleti Azzurri d'Italia

La Calzedonia Verona si prepara ad ospitare la capolista Lube Macerata

Una partita tanto difficile quanto affascinante attende i ragazzi allenati da Giani: gli ospiti infatti hanno collezionato 7 vittorie su 7 incontri disputati che gli hanno fruttato i 20 punti grazie ai quali guidano la classifica della serie A1

Si avvicina la sfida tra la Calzedonia Verona e la capolista Cucine Lube Banca Marche Macerata, in programma l'8 dicembre con fischio d’inizio alle ore 19.00.

Qui Calzedonia Verona. Boninfante e compagni, sono stati impegnati in una seduta di rifinitura tecnica dalle 12 alle 13 al PalaOlimpia nella giornata che precede l'incontro; tutti i giocatori hanno regolarmente svolto la seduta di lavoro agli ordini del tecnico Andrea Giani. La squadra scenderà in campo contro l’unica formazione ancora imbattuta del campionato di Serie A1 che arriva a Verona dopo la sconfitta subìta sul campo del Lokomotiv Novosibirsk in Champions League; per la Calzedonia, invece, giovedì è arrivata la quarta vittoria stagionale, conquistata al PalaOlimpia, contro l’Andreoli Latina. “Contro Latina abbiamo commesso molti errori in attacco, ma poi con la battuta, il muro e la difesa siamo riusciti a recuperare set che ci vedevano in svantaggio – ha dichiarato Andrea Giani – In questo modo abbiamo chiuso la partita. Devo dire che in questi fondamentali continuiamo ad essere la miglior squadra della stagione”. Il tecnico scaligero ha poi fornito qualche anticipazione sul match dell’8^ giornata: “In relazione alla partita che giocheremo contro Macerata sarà interessante vedere la nostra fase break contro la migliore squadra in attacco. Sarà una partita stimolante, piacevole, ci sarà moltissima gente al palazzetto e giustamente voglio che i miei ragazzi se la godano tutta. Siamo arrivati a questo punto con diverse vittorie, abbiamo un bel gruppo e speriamo di utilizzare questa partita per continuare a crescere. Contro Macerata dovremo mettere in campo qualità di gioco, non è solo con la volontà che si raggiungono determinati risultati. Dovremo giocare bene, soprattutto dal punto di vista dell’attacco, perché regalare troppi punti diretti ad una squadra come questa significa non riuscire poi a recuperarli. Dovremo avere più equilibrio nel nostro gioco”. La Calzedonia svolgerà la seduta di rifinitura domani mattina, riunendosi al PalaOlimpia intorno alle 10.15 per una sessione combinata di video e tecnica fino alle 12.

Gli avversari. Al PalaOlimpia arriva la capolista del 2013-14, la Cucine Lube Banca Marche Macerata. 7 vittorie su 7, 20 punti in classifica, avanti di 3 lunghezze rispetto alla seconda posizione occupata dalla Copra Elior (17 punti). La corazzata marchigiana agli ordini di Alberto Giuliani cercherà l’impresa: espugnare la fortezza scaligera con ancora viva nella memoria l’emozionante sfida del 2012-13, quando la contesa si è tramutata in successo soltanto al tie break. Il club biancorosso ha finora dimostrato di riuscire ad onorare le grandi ambizioni di sempre, alimentate dagli importanti colpi firmati nel mercato estivo. Le partenze di Travica e Savani, giocatori di punta delle scorse stagioni rispettivamente alla russa Belgorie Belgorod e alla cinese Shanghai Volleyball, sono state compensate con l’ingaggio di due elementi di valore come il palleggiatore Michele Baranowicz ed il forte martello polacco Kurek, alla prima esperienza assoluta nel Campionato italiano. Attorno a loro, le fondamentali conferme dei cinque medagliati agli europei (capitan Zaytsev, Parodi e Kovar d’argento con l’Italia, i centrali Podrascanin e Stankovic bronzo con la Serbia) e di altri veterani della vecchia rosa come il secondo palleggiatore Monopoli, il libero francese Henno ed il suo vice Lampariello, cui si sono aggiunti l’esperto Leondino Giombini (secondo opposto), il centrale Stefano Patriarca ed Alessandro Paparoni. Gli ultimi due, di ritorno a Macerata dopo le positive esperienze in A1 maturate con altre maglie.

I precedenti tra le squadre. Verona e Macerata hanno disputato tra loro 19 gare ufficiali, con i marchigiani vincenti in 16 incontri. In ordine cronologico l’ultimo successo scaligero risale alla 6^ giornata di ritorno della stagione 2008-09, quando i gialloblù l’hanno spuntata in casa al tie break. La Calzedonia ha sfiorato l’impresa anche l’anno scorso, di fronte ad oltre 5.000 spettatori: nell’8^ giornata di andata 2012-13 gli scaligeri hanno strappato un punto agli allora campioni d’Italia in carica.

Gli ex e i record. Tre sono gli atleti scaligeri che hanno militato nel settore giovanile di Macerata. Il libero marchigiano Pesaresi ha mosso i primi passi nel vivaio della Cucine Lube dal 2004 al 2009; l’opposto Bellei nella stagione 2006-07 e lo schiacciatore Gabriele dal 2008 al 2010. Tra gli avversari lo schiacciatore Kovar ha indossato la maglia di Verona nel 2009-10, il compagno di ruolo Parodi nel 2008-09 e il centrale Patriarca nel 2011-12. Da parte scaligera Gasparini e Boninfante avranno un record personale da conquistare: con 2 attacchi vincenti l’opposto sloveno raggiungerà i 500 in campionato, con due ace il capitano della Calzedonia Verona toccherà quota 100 battute vincenti in campionato e Coppa Italia. Dall’altra parte della rete Ivan Zaytsev mirerà a collezionare 20 punti per i 2000 personali in Regular Season.

Gli arbitri. Giudici di gara dell’8^ giornata di andata ospitata al PalaOlimpia saranno Luca Sobrero di Carcare (SV) in ruolo dal 1996 e Giorgio Gnani di Ferrara e in ruolo dal 1997.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calzedonia Verona si prepara ad ospitare la capolista Lube Macerata

VeronaSera è in caricamento