menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amrabat in azione con la Roma

Amrabat in azione con la Roma

Calciomercato pronto a partire: caccia ai "gioielli" dell'Hellas Verona

Amrabat, Rrahmani e Kumbulla sembra destinati ad infiammare la sessione invernale: se per i primi due sembra esserci una destinazione quasi certa, per il terzo potrebbe aprirsi una vera e propria asta

L'anno nuovo è in arrivo e con esso la sessione invernale di calciomercato, che permette alle squadre di Serie A di provare a migliorare la propria rosa, in vista della seconda e decisiva parte della stagione. L'Hellas Verona si è affermato come una delle più belle sorprese del girone di andata ed ora vede diversi club puntare i suoi "gioielli". La società scaligera dunque è finita al centro di diverse trattative, sia in uscita che in entrata. 

La trattativa principale riguarda due pedine fondamentali del Verona di Juric, ovvero Amrabat e Rrahmani, il primo pescato dal Bruges (che deve essere riscattato), il secondo arrivato dalla Dinamo Zagabria. Su di loro hanno posato gli diversi club, ma quello che avrebbe fatto i passi in avanti più concreti è il Napoli, che vorrebbe mettere le mani su entrambi i cartellini. Stando a quanto emerso nei giorni scorsi dai vari esperti di mercato, le due parti starebbero lavorando, in ottica estiva, su una doppia cessione per una cifra che si aggira intorno ai 30 milioni di euro, che permetterebbe dunque ai gialloblu di ottenere una ricca plusvalenza di circa 25 milioni e di tenere i due fino al termine della stagione. 
Su Kumbulla invece hanno messo gli occhi Inter, Juventus, Lazio e Atalanta, con l'Hellas che valuta il cartellino del difensore classe 2000 circa 20 milioni di euro. Marotta sarebbe riuscito a prendere un po' di vantaggio sugli avversari per aggiudicarsi la promessa scaligera, ma la trattativa sembra lontana dall'essere definita. Al Verona farebbe gola il prestito per 6 mesi di Esposito, ma Conte non sembra volersi privare dell'attaccante, così come quello dell'esterno Dimarco, che però potrebbe essere pedina di scambio con il Parma (a sua volta interessato) per portare a Milano Darmian. 

Si complica dunque la pista che porta a Dimarco, utile a far rifiatare Lazovic e Faraoni, così come si allontana Musa Barrow. L'attaccante dell'Atalanta, già cercato in estate, avrebbe espresso il proprio gradimento per la corte del Bologna, rispetto a quelle di Verona e Sampdoria: difficile dunque che il giocatore approdi sulle sponde dell'Adige, con D'Amico che dovrà mettersi in moto per cercare altri elementi con cui integrare la rosa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento