La Tezenis sbanca Bergamo e trova la seconda vittoria consecutiva

I ragazzi di coach Dalmonte, dopo aver allungato nella prima metà di gara, si fanno rimontare negli ultimi due quarti, prima di trovare lo strappo finale che consegna loro la partita

Fotogramma video Scaligera Basket

La Tezenis trova la seconda vittoria consecutiva in questo campionato, sbancando il parquet di Bergamo e portandosi a casa due punti. Nell'anticipo di sabato sera, i ragazzi di coach Dalmonte hanno disputato una prima metà di gara di grande intensità, toccando il +15 di vantaggio. Negli ultimi due quarti però i padroni di casa hanno dato vita ad una rimonta che li ha portati a pareggiare nel punteggio, prima dello strappo finale dei gialloblu, che ha consegnato definitivamente la vittoria alla Scaligera

LA CRONACA - Bergamo approfitta degli errori della Tezenis in apertura di match, comandando nel punteggio. Maganza riporta in vantaggio Verona (6-7) prima che Greene IV riesca a rubare palla e depositare in contropiede (6-9). Maganza conquista poi il sesto punto personale firmando il 14 a 9, primo vero strappo della partita. Pierich, dalla lunga distanza, trova due conclusioni consecutive che valgono il 15 a 24, con coach Ciocca costretto al time out. Negli ultimi due minuti, c’è tempo solamente per un tiro libero di Bergamo e un canestro di Jones. Si chiude il primo quarto sul 16 a 26.

Nel secondo quarto la Tezenis continua a macinare gioco e punti. I gialloblù di coach Dalmonte trovano con regolarità conclusioni da tre e confermano la struttura di gioco, fatta di grande intensità. A metà parziale, al PalaNorda arrivano anche i tifosi scaligeri rimasti bloccati in autostrada a causa di un problema al pullman. La Tezenis arriva a 15 punti di vantaggio (26-41), poi l’antisportivo fischiato a Palermo consente ai padroni di casa di riavvicinarsi, fino al 35 a 46 che chiude la seconda frazione di gioco.

Bergamo torna in partita ad inizio del terzo quarto. Tre triple, in poco più di tre minuti, riaccendono le speranze della formazione di casa che con Ferri grande trascinatore, arriva prima sul 41 a 48 e poi sul 47 a 50. Jones, per due volte dalla lunga distanza, e Udom, riconsegnano alla Tezenis la doppia cifra di vantaggio (49-60), che i gialloblù mantengono fino al termine del parziale (58-69).

Nel quarto quarto, Bergamo è ancora una volta protagonista di una rimonta. Gli errori in attacco della Tezenis e gli spazi lasciati in difesa, consentono agli orobici di torna in partita azione dopo azione e di pareggiare sul 71 a 71, con la tripla di Ferri. Il PalaNorda diventa una bolgia ma Greene IV dimostra freddezza in due azioni consecutive, che regalano alla Tezenis il 71 a 76, ma il finale è giocato punto su punto. Udom, a 2:28 dalla chiusura, intercetta la palla a metà campo e in contropiede schiaccia il 74 a 80. È, di fatto, l’azione che chiude la partita. Sulla sirena conclusiva, il punteggio è di 76-90.

BERGAMO - TEZENIS VERONA 76-90
(16-26, 19-20, 23-23, 18-21)

BERGAMO: Solano 21, Piccoli ne, Cazzolato 9, Mascherpa 6, Ricci ne, Ferri 18, Magni ne, Fattori 12, Bozzetto , Sergio. All. Ciocca.

TEZENIS VERONA: Dieng ne, Greene IV 16, Visconti 2, Jones 18, Amato 3, Oboe ne, Maganza 6, Palermo 11, Nwohuocha 4, Udom 16, Ikangi ne, Pierich 14. All. Dalmonte

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Scomparso da Sant'Ambrogio di Valpolicella, 18enne ritrovato a Portici

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

Torna su
VeronaSera è in caricamento