La Tezenis inciampa ancora. Ravenna rimonta e conquista la vittoria

La Scaligera è rimasta avanti nel punteggio nei primi tre quarti, salvo poi sciogliersi nel finale di gara, con gli avversari capaci di piazzare un break da 16-0 nell'ultimo parziale di gioco

Al Pala De Andrè di Ravenna, la Tezenis ha trovato la sua sesta sconfitta stagionale nella serata di domenica. Per tre quarti i ragazzi di coach Dalmonte hanno guidato la partita, salvo poi crolla nel finale, dove i padroni di casa hanno piazzato un break di 14-0, che li ha condotti al 74-65 definitivo. 
Conto l'OraSì, la Scaligera non è riuscita quindi a dare continuità alla vittoria della scorsa settimana e ora si prepara alla sfida che l'attende contro Ferrara. 

LA CRONACA - Palermo, Greene IV, Jones, Pierich e Nwohuocha: Dalmonte ha confermato il quintetto iniziale visto nelle ultime gare. 
Dopo alcuni momenti di equilibrio, la Tezenis è passata a condurre con Jones, che ha portato i gialloblu sul 4-6. Gli ospiti hanno alzato piano piano l'intensità offensiva, ma la tripla di Masciadri ha portato Ravenna sul 10 pari, prima che Greene IV riportasse avanti al Scaligera. Applausi per l'azione di Jones che ha portato sul 10-15, che prima ha stoppato lo stesso Masciadri, per poi correggere al volo il tiro di Pierich e subire fallo. 
Con il primo parziale chiuso sil 12-17, la Tezenis ha allungato all'inizio del secondo: una difesa arcigna e un buon recupero palloni, hanno costretto gli avversari ad alcuni tiro forzati, poi Greene IV ha colpito in penetrazione e dalla lunga distanza, intervallato dal canestro di Visconti. Sul 14-24, Ravenna ha provato a recuperare prima dell'intervallo. La tripla di Rice a trenta secondi dalla sirena ha riportato i gialloblu sul +5 e fissato il punteggio sul 34-39.
Grazie ad una serie di errori in attacco, la gara è tornata in equilibrio nel terzo quarto. Greene IV, in contropiede, ha conquistato due punti e il libero aggiuntivo (43-46), poi Amato ha finalizzato l’azione partita dal rimbalzo difensivo di Udom. Al nuovo tentativo di fuga della Tezenis, i padroni di casa hanno però risposto con un parziale di 9-0. 
Anche gli ultimi 10 minuti sono iniziati sul filo dell'equilibrio. A 7 dal termine, Giacchetti dalla lunetta ha portato i romagnoli sul 60-62, mentre Jones ha poi sbagliato il tiro sulla sirena dei 24. La gara ha iniziato a diventare più nervosa e la tripla di Montano, unita dal contropiede di Giacchetti, sono valse il 65-62 per i padroni di casa. Ravenna a quel punto ha allungato, con un parziale di 16-0 guidato da Rice e portato la gara sul 74-65 finale. 

Basket Ravenna Piero Manetti - Tezenis Verona 74-65
(12-17, 22-22, 20-18, 20-8)

Basket Ravenna: Scaccabarozzi ne, Montano 11, Sgorbati, Giacchetti 14, Chiumenti 4, Raschi 8, Esposito, Masciadri 11, Cinti ne, Vitale, Rice 16, Grant 10. Allenatore: Martino. 

Tezenis Verona: Dieng ne, Greene IV 20, Visconti 2, Jones 13, Amato 7, Oboe ne, Palermo 6, Nwohuocha, Udom 10, Ikangi 3, Totè 4, Pierich. Allenatore: Dalmonte. 

Arbitri: Cappello, Capurro, Martellosio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento