menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 1300 partecipanti sono attesi alla 15° edizione di Adigemarathon

La maratona internazionale di canoa, kayak e rafting si svolgerà domenica 21 ottobre sul fiume Adige tra Veneto e Trentino: «Fondamentale sarà il ruolo degli oltre 300 volontari - evidenzia Panato - che vigileranno affinché tutto si svolga in sicurezza»

La maratona internazionale Adigemarathon di canoa, kayak e rafting si svolgerà domenica 21 ottobre sul fiume Adige tra Veneto e Trentino. Grande è l’attesa per questa 15a edizione: si prevedono oltre 1300 partecipanti nelle varie categorie di quella che è tra le prime maratone fluviali a livello mondiale. Da Borghetto d’Avio in Trentino, con arrivo nella veronese Pescantina dopo 35 chilometri, partiranno oltre 300 agonisti provenienti da 10 nazioni.
Lo scorso anno il K2 olimpico composto da Erich Marvin e Richter Felix (WV Schierstein) vinse la 14a edizione della maratona degli agonisti, tagliando il traguardo di Pescantina col tempo di 2 ore 2 minuti e 51 secondi, davanti al K2 olimpico del Cus Pavia Francesco Balsamo e Davide Marzani (2 ore 4 minuti e 13 secondi) ed il belga Corrijn Dries (2 ore 4 minuti 19 secondi), che si è aggiudicato il titolo nel K1 olimpico. Dall’isola della veronese Dolcè, che ospiterà la festa della canoa e del rafting italiano, prenderà il via la mezza maratona dedicata ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni con arrivo sempre a Pescantina (20 km); poi ci sarà l’Italian Rafting Cup, la Sup Race, infine gli amatori in canoa e rafting.

«Come sempre auspichiamo che l’Adigemarathon sia baciata dal sole come nella scorsa edizione, costituendo una bella giornata di sport sia agonistico che amatoriale» anticipa Vladi Panato, presidente del Canoa Club Pescantina, organizzatore della manifestazione col Canoa Club Borghetto d’Avio ed in passato pluricampione del mondo di canoa, sottolineando il fondamentale supporto del Comune di Dolcè e Pescantina ed il patrocinio di Provincia di Verona, Provincia di Trento, Comuni di Avio, Brentino Belluno, Rivoli Veronese. «Fondamentale sarà il ruolo degli oltre 300 volontari - evidenzia Panato - che vigileranno affinché tutto si svolga in sicurezza».
L’Adigemarathon è stata sabato 20 ottobre dal consiglio federale della Fick (Federazione Italiana Canoa e Kayak) in programma nella sede del Canoa club Verona al Centro sportivo Bottagisio di Chievo. Vi hanno partecipato il presidente della Fick Luciano Buonfiglio, i direttori tecnici delle specialità velocità e slalom, rispettivamente Oreste Perri, Ettore Ivaldi e Daniele Molmenti, medaglia d'oro olimpica a Londra 2012. «Nell’occasione - sottolinea Bruno Panziera, presidente del Canoa club Verona e del Comitato regionale Veneto della Fick - i consiglieri nazionali avranno anche modo di apprezzare il nuovo campo slalom allestito in Adige che nel primo fine settimana di novembre vedrà pagaiare le giovani promesse azzurre che si raduneranno nel nostro Canoa Club». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento